Quanto vale una medaglia d’oro alle Paralimpiadi

Martino Grassi

31 Agosto 2021 - 16:25

condividi

Qual è il valore di una medaglia d’oro, d’argento o di bronzo alle Paralimpiadi Tokyo 2020 e qual è la differenza con quelle delle Olimpiadi? Ecco i premi stanziati dal CONI per gli atleti italiani.

Quanto vale una medaglia d'oro alle Paralimpiadi

Le Paralimpiadi sono entrate nel pieno del loro svolgimento e gli atleti italiani stanno dando delle grandissime soddisfazioni, prima fra tutte Bebe Vio, la schermitrice italiana che è riuscita a portarsi a casa la sua seconda medaglia d’oro consecutiva nel fioretto individuale.

Naturalmente, anche quest’anno nonostante gli importanti traguardi raggiunti dagli atleti, non sono mancate le polemiche da quella storica, che riguarda la classificazione degli atleti in base al tipo e al grado di disabilità, a quella che ha avuto come protagoniste le medaglie e i corrispettivi in denaro dati agli atleti Paralimpici, nettamente inferiori rispetto ai colleghi olimpici. Vediamo dunque quanto vale una medaglia d’oro, d’argento e di bronzo dei Giochi Paralimpici.

Paralimpiadi Tokyo 2020: quanto vale una medaglia d’oro

Nel corso di questa edizione dei Giochi olimpici, gli organizzatori di Tokyo hanno forgiato più di 5.000 medaglie che sono state distribuite durante le Olimpiadi e le Paralimpiadi. Le medaglie sono stata prodotte recuperando i metalli da dei vecchi dispositivi elettronici, e diversamente da quanto si possa pensare, solo quella in argento è realmente composta dal metallo di cui porta il nome.

Ma quanto vale una medaglia d’oro delle Paralimpiadi? Stando al valore effettivo del materiale di cui è composta si può stimare che il suo valore di mercato è di circa 650 euro, dato che è solo placcata in oro.

Ben altro è invece il valore simbolico che la medaglia ha, difficilmente quantificabile a livello economico, a cui si aggiunge anche il premio in denaro elargito dal Coni agli atleti paralimpici italiani che riescono a salire sul podio: per una medaglia d’oro si portano a casa un premio di 75.000 euro, che seppure sia una bella cifra è nettamente inferiore rispetto a quella degli atleti olimpici, pari a 180.000 euro.

Quanto vale la medaglia d’argento

Passando invece alla medaglia d’argento, il valore materiale è di circa 350 euro, essendo completamente realizzata in argento.

Ben diverso è il valore del premio elargito dal Coni all’atleta azzurro vincitore, che riesce a mettersi in tasca 40.000 euro. Anche in questo caso il valore del premio rispetto a quello degli atleti olimpici è nettamente inferiore.

Medaglia di bronzo delle Paralimpiadi

Infine l’ultima medaglia, quella di bronzo assegnata ai terzi classificati, è realizzata in ottone rosso, un materiale di poco valore, il cui prezzo è di poco più di 3 euro, molto inferiore rispetto a quella d’oro e d’argento.

Anche il premio del Coni è nettamente più basso. Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha infatti deciso di dare a questi atleti un riconoscimento in denaro pari a 25.000 euro.

Argomenti

# Sport

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.