Quanto si guadagna nel Fintech e dove sono gli stipendi più alti

29 Settembre 2021 - 10:38

condividi

Lavorare nel fintech apre a prospettive di carriera molto remunerative: ecco le figure più richieste, quanto si arriva a guadagnare in posizioni dirigenziali e dove sono gli stipendi migliori.

Quanto si guadagna nel Fintech e dove sono gli stipendi più alti

Il fintech ha ridefinito il settore finanziario e quello tecnologico, aprendo prospettive di carriera redditizie. Ruoli nei settori capisaldi del fintech come data science, intelligenza artificiale, machine learning e blockchain sono molto richiesti oggi, e aprono opportunità di crescita professionale ed economica interessanti.

Secondo la piattaforma americana di recruiting Talent.com, negli Stati Uniti il salario annuale medio per chi lavora nel fintech è di 125.000 $, o 64 $ all’ora. Posizioni entry level guadagnano 85.000 $ l’anno mentre le figure senior possono arrivare a un salario annuale di 187.500 $.

Ma ti sei chiesto quanto guadagnano i dirigenti di società fintech? A provare a rispondere a questa domanda è un report di Sifted, testata del Financial Times specializzata in startup e fintech, che ha esaminato stipendi di COO, CPO e CTO per capire quando guadagna un manager medio del settore.

L’analisi è stata fatta sul Regno Unito, confrontando gli stipendi in Europa e negli Stati Uniti, anche per capire se le fintech pagano più di altri settori tecnologici.

Quanto si guadagna nel fintech?

Stando ai dati raccolti anche con l’aiuto di Storm2, società leader nel mercato del recruiting nel fintech, il salario minimo medio per i dirigenti fintech è di 110.000 £. Cifra che aumenta man mano che l’azienda cresce. Stipendio a parte, i dirigenti vantano anche pacchetti azionari considerevoli, in genere ottengono almeno lo 0,5% dell’azienda in opzioni o azioni, ed entrare a far parte di società più grandi permette di acquisire azioni che hanno già un prezzo di mercato elevato.

Un altro dato che è emerso è che i direttori finanziari (CFO) sono quelli che nelle fintech vengono pagati di più, anche se c’è un’altra figura oggi in corsa per quel primato: quella di Chief Data Scientist, per la quale c’è una grande richiesta. “Vengono pagati una fortuna, a volta quanto i CTO”, scrive Sifted nel suo report. “Sono così difficili da trovare che le aziende sono molto felici di pagare stipendi alti”.

Dall’altra part, gli stipendi più bassi nelle fintech attualmente ricadono sui direttori operativi, ma ciò non è dovuto al tipo di mansione, responsabilità e competenze, bensì probabilmente al fatto che sia più comune per un cofounder ricoprire quel ruolo, assegnandosi uno stipendio inferiore. dall’analisi è stato escluso il CEO, visto che di solito è rappresentato dal fondatore stesso piuttosto che da una risorsa esterna.

Negli Stati Uniti gli stipendi più alti

I dirigenti meglio retribuiti sono negli Stati Uniti, dove in media guadagnano 205.000£ l’anno. In Europa si scende a una media di 160.000 £. Sebbene gli stipendi non siano pubblici, i dati indicano che i dirigenti più pagati in Europa lavorano nelle migliori fintech, inclusi unicorni come Revolut e Checkout.com. I migliori compensi vanno ad ex banchieri che hanno rinunciato ai loro bonus e stipendi stellari per entrare nel fintech. Anche le società di criptovalute stanno alzando l’asticella degli stipendi.

In linea generale quello che è e merso è che gli stipendi nel fintech sono allineati ad altri settori tecnologici, ma ciò che si nota è soprattutto dopo il Covid e il boom che il settore ha avuto con la pandemia, è una frenesia ad assumere.

Per gli stipendi nel fintech di figure non C-level (top manager) ci possiamo rifare al sondaggio di Talent Order del 2019. Sempre per quanto riguarda il Regno Unito il ruolo che ha il salario più alto è Sales Director, che va da 80.000 a 310.000 £ l’anno. Un Marketing Manager può guadagnare da 45.000 a 85.000£ l’anno, mentre per un esperto di Information Security viene pagato tra i 65.000 e 90.000£ in media. Per un Product Manager il compenso annuale va dai 0.000 ai 90.000 £ mentre un HR Manager da 38.000 a 70.000£. Ovviamente allo stipendio si aggiungono benefit e pacchetto welfare che comprende azioni, bonus, 25 giorni di ferie in media, pensione privata, assistenza sanitaria, smart working, assicurazione sulla vita e pasti gratuiti.

Argomenti

# Banche

Iscriviti a Money.it