Ma quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti?

Qual è lo stipendio del presidente degli Stati Uniti? Ecco quanto guadagna la guida dell’economia n. 1 al mondo.

Ma quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti?

Ma quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti? Una domanda frivola in attesa dei risultati delle elezioni USA 2020 per rispondere a chi, con l’evento elettorale dell’anno che attira l’attenzione mondiale, si chiede a quanto ammonta lo stipendio della guida dell’economia numero uno al mondo.

Quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti?

Lo stipendio del presidente degli Stati Uniti d’America ammonta a 400.000 dollari all’anno, al quale si aggiunge un rimborso spese di 50.000 dollari. Per fare un paragone, il premier italiano riceve 80mila euro netti annui, mentre il Presidente della Repubblica 239mila euro lordi annui.

Il guadagno per gli ex presidenti statunitensi non si esaurisce con la fine del mandato: è infatti prevista una pensione e altri indennizzi economici, variabili. La spesa totale dedicata agli ex presidenti ad oggi ammonta a circa 4 milioni di dollari all’anno.
Al di là dei benefici di riflesso di cui comunque godono, le first lady non hanno diritto ad alcun stipendio diretto.

Perché il presidente degli Stati Uniti prende uno stipendio?

La Costituzione americana prevede che il presidente riceva uno stipendio per il lavoro svolto. I padri fondatori hanno voluto tutelare i futuri presidenti dalla tentazione della corruzione e permettere a tutti coloro che ne rispettassero i requisiti, anche senza una fonte certa di reddito, di diventare presidenti degli Stati Uniti senza che la mancanza di uno stipendio influenzasse tale scelta.

I presidenti degli Stati Uniti che hanno rifiutato il proprio stipendio

Ricevere uno stipendio in qualità di presidente degli Stati Uniti non è di certo un obbligo. Sono
quattro, infatti, i presidenti che nel corso della storia hanno rifiutato di riceverlo, donandolo in tutto o in parte.

1) Donald J. Trump
L’attuale presidente degli Stati Uniti, che punta ad essere rieletto per un secondo mandato in occasione delle Elezioni USA 2020, ha rifiutato di prendere il suo stipendio annuale di 400.000 dollari. Piuttosto, ha deciso di donarli a vari dipartimenti federali tra il 2017 e il 2020.

2) John F. Kennedy
Kennedy ha donato il suo stipendio all’epoca di 100.000 dollari l’anno in beneficenza. Lo stesso ha fatto nel corso della sua carriera politica lunga 14 anni all’interno del Congresso statunitense.

3) Herbert Hoover
Hoover ha invece diviso il ripartire il stipendio da presidente degli Stati Uniti tra vari associazioni di beneficenza e il staff. Il suo patrimonio netto all’epoca (1923) era di circa 4 milioni di dollari, che corrispondono a circa 105 milioni di oggi.

4) George Washington
Il primo presidente degli Stati Uniti d’America decise di donare il suo stipendio, all’epoca di 25.000 dollari l’anno, usandone solo una parte per rimborsare le spede di trasferta. Si muoveva su una carrozza speciale che fosse sicura nell’attraversare le strade del Sud.

Lo stipendio del vice presidente degli Stati Uniti

E quanto guadagna, invece, il vice presidente degli Stati Uniti?
Riceve lo stesso stipendio previsto per il Presidente della Corte suprema degli Stati Uniti d’America e del presidente della Camera dei rappresentanti. Lo stipendio è un diritto tutelato dall’Ethics Reform Act firmato nel 1989. Il vice presidente riceve un adeguamento su base annua in base ai cambiamenti del costo della vita.

La pensione in qualità di ex vice presidente è calcolata come quella degli altri membri del Congresso. Gli ex vice presidenti e le loro famiglie hanno diritto alla protezione da parte dei servizi segreti per sei mesi dopo aver lasciato l’incarico, e temporaneamente in qualsiasi momento successivo, se giustificato.

Fonte: The Balance

Iscriviti alla newsletter

Money Stories