Quanto guadagna una modella?

Lo stipendio di una modella è molto variabile e dipende da diversi fattori tra cui il tipo di settore scelto, commerciale o editoriale, e la risonanza del nome. Lo stipendio medio non è altissimo ma le top model più famose arrivano a percepire cifre stratosferiche.

Quanto guadagna una modella?

Diventare modella è aspirazione di molte ragazze, ma quanto guadagna in media chi decide di intraprendere questa carriera? Non è semplice stabilire il guadagno delle modelle perché può essere molto variabile e dipende da vari fattori, come il tipo di mansione svolta e la fama che acquista il nome.

Si può arrivare a percepire cifre da capogiro ma il percorso per arrivare a certi livelli è molto lungo e non basta essere bellissime o avere le misure richieste. La strada per diventare una top model di successo è lunga e bisogna essere disposti ad affrontare infiniti casting. Tuttavia è possibile anche farsi un’idea di quanto guadagna una modella di mestiere in media senza tener conto dei casi eccezionali.

Guadagno medio

Bureau of Labor Statistics, un’unità del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti d’America, ha calcolato lo stipendio medio annuo delle modelle e la stima è un guadagno di 48.000 dollari l’anno ma la retribuzione varia moltissimo fino ad arrivare a quota 30,5 milioni di dollari per le top model più famose. I fattori che influenzano l’ammontare più o meno alto di queste cifre sono diversi: una prima distinzione è tra chi lavora nel commerciale e chi nell’editoriale.

Secondo Gisella Genna, casting director è importante farsi conoscere anche attraverso apparizioni su riviste che danno visibilità e la giusta spinta verso il successo ma con le foto sui giornali non si guadagna molto: di solito poche centinaia di euro per un’intera giornata di lavoro. Quello che fa davvero salire gli incassi è il lavoro commerciale al cui interno esistono tante attività diverse:

  • lavoro in showroom;
  • cataloghi;
  • campagne pubblicitarie, le più remunerative;
  • sfilate, i cui guadagni vanno da 500 euro a decine di migliaia di euro.

Quindi è tutto molto relativo e non si può stabilire un guadagno fisso; anche gli stessi canoni estetici cambiano nel tempo e una modella che andava bene 10 anni fa se si presentasse oggi forse non sarebbe notata.

Percorso

Per affacciarsi al mondo della moda e diventare modella di mestiere servono periodi lunghi per iniziare a ingranare. Inizialmente ci sono giorni o mesi di non guadagno o guadagno minimo: ci vuole quindi molta pazienza.

La concorrenza è tantissima e per questo bisogna essere intraprendenti e farsi notare dalle persone giuste. In particolare sono le agenzie che investono sulle modelle e quindi è fondamentale la presentazione durante la settimana della moda. Un’agenzia che decida di puntare su una ragazza la fa partire solitamente dalle passerelle di New York per poi passare in un secondo momento a Milano, Parigi e Londra. Gisella Genna parlando del percorso che all’inizio le ragazze devono fare afferma:

Con le sfilate all’inizio non si guadagnano grandi cifre, ma possono essere l’ingresso giusto: qualche fotografo può adocchiare lì una ragazza, e chiedere poi le opzioni per le campagne pubblicitarie. Sono comunque le agenzie a scommettere sulle modelle che si affacciano a questa professione, e bisogna sapere che può passare molto tempo prima che avvenga l’incontro giusto. Ma, quando poi le cose si incastrano, si può andare lontano”.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Moda

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.