Quanto guadagna una maestra (o un maestro)? Lo stipendio

Scopriamo quanto guadagna una maestra (o un maestro) della scuola dell’infanzia e primaria in vista del concorso scuola 2020. Vediamo a quanto ammonta lo stipendio e come diventarlo.

Quanto guadagna una maestra (o un maestro)? Lo stipendio

Il mestiere della maestra (o maestro) della scuola primaria e dell’infanzia è molto affascinante e scelto dai giovani. Ma quanto guadagna? A quanto ammonta lo stipendio rispetto ai colleghi di medie e superiori?

A breve uscirà il bando per il concorso scuola infanzia e primaria 2020, ma un nodo cruciale nel mondo dell’Istruzione resta sempre la retribuzione degli insegnanti.

In Italia lo stipendio degli insegnanti è inferiore a quello dei colleghi europei e da tempo si chiede un aumento, ma si chiede anche di equiparare gli stipendi dei maestri a quello dei docenti degli altri gradi di istruzione.

Questa è una proposta portata avanti dal deputato del Partito Democratico Fausto Raciti. Abbiamo visto quanto guadagna e cosa fa un DSGA nella scuola, vediamo ora qual è lo stipendio di una maestra (o di un maestro) di infanzia e primaria e come diventarlo.

Lo stipendio della maestra (o maestro): ecco quanto guadagna

Per quanto riguarda lo stipendio della maestra (o maestro) questo è inferiore rispetto a quello percepito dai colleghi della scuola secondaria di I e II grado.

Sebbene lo stipendio dei docenti di medie e superiori sia comunque inferiore a quello dei colleghi europei è comunque superiore a quello di una maestra. Eppure quello della maestra (o maestro) è un mestiere assai delicato perché segue il bambino nelle prime fasi della sua crescita, formazione e apprendimento.

Lo stipendio di una maestra, come quello degli insegnanti in generale, varia a seconda del livello di anzianità e pertanto il mensile lordo, secondo i dati al 2019 di Cisl Scuola, sarà:

  • di 1.871,93 euro da 0 a 8 anni di servizio;
  • di 2.050,42 euro da 9 a 14 anni di servizio;
  • di 2.246,22 euro da 15 a 20 anni di servizio;
  • di 2.399,10 euro da 21 a 27 anni di servizio;
  • di 2.609,35 euro da 28 a 34 anni di servizio;
  • di 2.724,94 euro oltre i 35 anni di servizio.

Per fare un esempio di quanto sia effettivamente basso lo stipendio di una maestra di primaria e infanzia rispetto ai colleghi degli altri gradi di istruzione (ricordiamo che gli importi riportati sono sempre lordi) basta confrontare anche una sola fascia di anzianità. Prendendo l’ultima e quindi quella che va oltre i 35 anni di esperienza:

  • una maestra (o maestro) d’infanzia e primaria guadagna 2.724,94 euro lordi al mese;
  • l’insegnante di scuola secondaria di I grado guadagna 2.989,98 euro lordi al mese;
  • l’insegnante di scuola secondaria di II grado guadagna 3.123,99 euro lordi al mese.

Abbiamo già visto quanto guadagna un insegnante in Italia e come il nostro Paese sia fanalino di coda in Europa. Ora abbiamo visto come lo stipendio di una maestra (o maestro) sia di gran lunga inferiore a quello degli altri docenti anche dopo 35 anni di servizio. Vediamo ora come si diventa maestra.

Come diventare maestra (o maestro) della scuola primaria e dell’infanzia

Per diventare maestra (o maestro) della scuola primaria e dell’infanzia per prima cosa bisogna amare i bambini. Dovendo passare moltissimo tempo con loro questo è un requisito fondamentale, ma non basta ovviamente.

A differenza di quanto accadeva qualche anno fa per cui era richiesto per diventare maestra il solo diploma magistrale, oggi non è più così, ma è necessaria una laurea.

Per diventare maestra è necessario avere:

  • una laurea magistrale o a ciclo unico in scienze della Formazione primaria. Durante il percorso universitario oltre agli esami di pedagogia, psicologia, letteratura è necessario frequentare un tirocinio. Inoltre per accedere alla facoltà bisogna superare un test d’ingresso;
  • essere in possesso del diploma magistrale o del diploma di liceo socio-psico-pedagogico, ma solo se conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002.

Con i suddetti requisiti è possibile accedere al concorso scuola per infanzia e primaria. Se invece si desidera diventare maestra (o maestro) di un istituto privato è possibile, una volta individuata sul sito del Miur la relativa classe di insegnamento e aggiornato il CV, inviare una richiesta di “messa a disposizione” alla scuola dell’infanzia o primaria prescelta.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Stipendio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.