Quanto guadagna il personale ATA?

Simone Micocci

3 Novembre 2017 - 12:25

condividi
Facebook
twitter whatsapp

A quanto ammonta lo stipendio mensile del personale ATA? In attesa del rinnovo del contratto, ecco quanto guadagnano collaboratori scolastici, assistenti amministrativi, tecnici e DSGA.

Quanto guadagna il personale ATA?

Si è appena conclusa la prima fase dell’aggiornamento delle Graduatorie d’Istituto del personale ATA; un’ottima opportunità per chi vuole lavorare nelle scuole tant’è che le domande di inserimento presentate alle segreterie scolastiche sono state tantissime (ma si attendono ancora i dati ufficiali del MIUR).

L’idea di poter iniziare una carriera all’interno del personale ATA - con la speranza di ottenere un incarico fisso una volta maturati i 24 mesi di esperienza richiesti per l’inserimento nelle Graduatorie permanenti - ha fatto sì che molti giovani abbiano deciso di concorrere per un posto come collaboratore scolastico (gli ex bidelli) assistente amministrativo e tecnico.

In molti a proposito si sono chiesti quanto guadagna effettivamente il personale ATA; stipendio che naturalmente varia a seconda del ruolo ricoperto. Pensate ad esempio che tra il ruolo del collaboratore scolastico e quello del DSGA (figura apicale del personale ATA) c’è una differenza di stipendio del 50%. Insomma, i collaboratori scolastici guadagnano la metà del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

Gli stipendi del personale ATA sono indicati nel CCNL Scuola approvato nel 2011, per il quale è atteso il rinnovo che potrebbe portare ad un piccolo aumento mensile (si parla di una media di 85 euro lordi per dipendente).

Grazie al CCNL Scuola, quindi, possiamo rispondere alla domanda che ci siamo posti all’inizio dell’articolo: quanto guadagna il personale ATA? Vediamolo nel dettaglio analizzando lo stipendio per i singoli ruoli - dal collaboratore scolastico all’assistente amministrativo - tenendo in considerazione gli aumenti progressivi calcolati in base agli scatti d’anzianità.

Quanto guadagna un collaboratore scolastico (ex bidello)

Come indicato nella tabella A allegata al CCNL Scuola, inizialmente un collaboratore scolastico percepisce uno stipendio lordo pari a 14.903€ annui.

Questo significa che mensilmente un collaboratore scolastico percepisce circa 1.100€ di stipendio, nel quale sono compresi anche gli 80 euro del bonus Renzi.

Lo stipendio aumenta in base agli anni di carriera. Nel dettaglio, per tutto il personale ATA gli scatti stipendiali sono i seguenti:

  • da 0 a 8 anni di servizio;
  • da 9 a 14 anni di servizio;
  • da 15 a 20 anni di servizio;
  • da 21 a 27 anni di servizio;
  • da 28 a 34 anni di servizio;
  • dai 35 anni in poi.

Un collaboratore scolastico sul finire della carriera, quindi, può arrivare ad uno stipendio lordo annuo pari a 19.423 euro. Ecco una tabella dove sono indicate le retribuzioni lorde per ogni scatto d’anzianità:

Anzianità Stipendio annuale
da 0 a 8 14.903,94€
da 9 a 14 16.242,79€
da 15 a 20 17.221,92€
da 21 a 27 18.186,09€
da 28 a 34 18.913,31€
da 35 in poi 19.423,09€

Quanto guadagna un assistente amministrativo e tecnico

Leggermente più alto lo stipendio degli assistenti, sia amministrativi che tecnici. Per loro è prevista una retribuzione lorda pari a 16.696€ annui.

Calcolato al netto e su base mensile, lo stipendio di un assistente amministrativo o tecnico ammonta a circa 1.200 euro.

Stessa retribuzione percepita da altri ruoli del personale ATA, come i guardarobieri, gli infermieri e i cuochi. Gli scatti d’anzianità sono gli stessi di quelli dei collaboratori ATA; ecco una tabella nella quale sono indicati tutti gli aumenti a seconda del tempo di impiego.

Anzianità Stipendio annuale
da 0 a 8 16.696,06€
da 9 a 14 18.411,10€
da 15 a 20 19.680,15€
da 21 a 27 20.956,80€
da 28 a 34 21.856,96€
da 35 in poi 22.562,63€

Quanto guadagna il DSGA

Nel 2018 - come confermato dal MIUR - verrà bandito un concorso per la selezione di nuovi DSGA, il grado apicale del personale ATA al quale spetta il compito di curarne l’organizzazione.

Viste le responsabilità notevoli che gravano su questo ruolo, è inevitabile che lo stipendio percepito alla fine del mese sia maggiore di quello riconosciuto agli altri ruoli del personale ATA.

Il DSGA, infatti, guadagna circa il 50% in più della retribuzione del collaboratore scolastico, per una retribuzione mensile che ammonta a circa 1.500€ netti. A questo importo poi bisogna aggiungere le eventuali addizionali regionali o comunali.

La progressione di carriera porta il DSGA a guadagnare uno stipendio annuo pari a 34.556,83€, come indicato nella tabella successiva:

Anzianità Stipendio annuale
da 0 a 8 22.073,10€
da 9 a 14 24.707,17€
da 15 a 20 27.031,17€
da 21 a 27 29,517,34€
da 28 a 34 32.071,98€
da 35 in poi 34.556,83€

Argomenti

# Scuola

Iscriviti alla newsletter

Money Stories