Quanto costa la burocrazia agli italiani?

Ezio Pozzati

17 Agosto 2021 - 06:44

condividi

Sentiamo spesso parlare delle problematiche legate alla burocrazia, ma quanto costa alle imprese e ai cittadini? Abbiamo fatto alcuni calcoli.

Quanto costa la burocrazia agli italiani?

Tutti almeno una volta nella vita ci siamo chiesti: cos’è la burocrazia? Quando ci riferiamo alla burocrazia, come suggerisce il dizionario, possiamo intendere sia il complesso dei pubblici funzionari sia, in senso astratto, il dominio o l’eccessivo potere della pubblica amministrazione, con l’improduttiva pedanteria delle consuetudini, delle forme, delle gerarchie; anche, a proposito di amministrazioni e organizzazioni non pubbliche, che ne ricalcano gli aspetti e, soprattutto, i difetti.

La burocrazia non è certamente un’invenzione dei tempi moderni, sin dall’antichità - basti pensare all’impero romano - infatti questa ha sempre svolto un ruolo importante nella società.

Qual è il costo della burocrazia per le aziende e per i cittadini?

Oggi il peso della burocrazia sul fatturato tocca il 4% per le piccole imprese (2,1% per le medie). Nel dettaglio il costo della burocrazia può variare dai 108 mila euro per una piccola impresa ai 710 per un’azienda di medie dimensioni. In termini di tempo, gli adempimenti burocratici “costano”, alle piccole e medie imprese, rispettivamente tra i 45 e i 190 giorni.

Per quanto riguarda il cittadino privato la burocrazia si porta via in media circa 400 ore l’anno, ossia l’equivalente di dieci settimane di lavoro.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.