Quanto costa alla Juventus l’eliminazione dalla Champions League

Alessandro Cipolla

10 Marzo 2021 - 08:45

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’eliminazione dalla Champions League per la Juventus non è solo un duro colpo sportivo, ma anche economico: ecco a quanti soldi devono rinunciare i bianconeri a causa dell’uscita agli ottavi di finale dopo la doppia sfida con il Porto.

Quanto costa alla Juventus l'eliminazione dalla Champions League

Quando nell’estate del 2018 la Juventus, con un autentico colpo di mercato, acquistò dal Real Madrid il pluri Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, l’obiettivo dichiarato era chiaro: vincere la Champions League.

Una mission però anche quest’anno fallita, visto che i bianconeri nonostante la vittoria dello Stadium non sono riusciti a ribaltare la sconfitta nella gara d’andata contro il Porto, uscendo così mestamente agli ottavi di finale.

Un duro colpo senza dubbio per la Juventus, che di certo quest’anno non partiva tra le favorite ma che ambiva ugualmente a un cammino più brillante visto anche un sorteggio non così proibitivo.

L’eliminazione agli ottavi della Champions League rischia così di complicare ulteriormente i conti in casa Juve, considerando che il primo semestre di questa stagione ha fatto segnare un rosso di bilancio pari a 113,7 milioni.

Juventus fuori dalla Champions: il danno economico

La Champions League non è soltanto la competizione per club più prestigiosa al mondo, ma anche la più ricca guardando il suo montepremi. In un momento così delicato a causa della pandemia, andare avanti il più possibile può essere vitale per le finanze di un club.

Se al 31 dicembre 2020 i bianconeri hanno fatto registrare una perdita di 113,7 milioni per quanto riguarda il primo semestre di questa stagione, l’ultimo bilancio chiuso lo scorso giugno e pesantemente segnato dal Covid ha indicato un rosso pari a 89,7 milioni.

In questo scenario, l’eliminazione da parte del Porto è di certo un duro colpo. Il passaggio ai quarti di finale della Champions League infatti avrebbe garantito alla Juventus 10,5 milioni, con ulteriori 12,5 milioni in caso di semifinale e 15 milioni per la finale più un bonus di 4 milioni se fosse arrivata la vittoria.

L’uscita agli ottavi di finale poi andrà a diminuire la fetta degli incassi derivanti dai diritti televisivi, specie se Atalanta o Lazio dovessero andare avanti, ma senza dubbio ci sarà un forte danno anche dal punto di vista dell’immagine.

In più la Juventus essendo quotata rischia un contraccolpo in Borsa, contando che in campionato i ragazzi di mister Andrea Pirlo sono a dieci punti di distanza dall’Inter capolista, anche se con una partita in meno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories