Prezzo palladio ai massimi di 17 mesi: ecco l’unico metallo prezioso in rialzo

Il palladio va controcorrente rispetto ad oro e argento e raggiunge nuovi record: capiamo il perché e analizziamo la situazione del metallo prezioso che riesce dove tutti gli altri falliscono.

Il prezzo del palladio ha stabilito durante questa settimana i suoi massimi da giugno 2015 a quota $749, in un novembre da record che lo ha visto guadagnare il +20%.

Tra i principali metalli preziosi si tratta dell’unico caso in cui non c’è stato un crollo dopo la vittoria di Trump alle presidenziali americane, crollo che ha infatti coinvolto tutti i principali beni rifugio, dei quali i metalli preziosi rappresentano una importante sottocategoria.

Il prezzo dell’oro ha proprio oggi segnato nuovi minimi in una discesa che non vede la fine così come la quotazione dell’argento, scesa di circa il -10% dall’inizio del mese, e quella del platino, anch’esso vittima di una perdita di circa $100 nelle ultime settimane.

Una situazione quindi disastrosa per i metalli preziosi ma non per il palladio, il cui andamento è ad oggi un’isola felice che bisogna analizzare e capire.

Palladio, il metallo prezioso anomalo: i motivi del rialzo e i target

Il prezzo del palladio ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 17 mesi proprio durante questa settimana, mentre oro, argento e platino sono impegnati a seguire strade simili, ma nella direzione opposta.

La quotazione è passata dai $618 del primo novembre al massimo a $749, prima di ritracciare ai livelli sui quali è fermo oggi, nell’intorno dei $730.

I motivi alla base di questo incredibile rialzo sono da ricercarsi nelle aspettative di crescita economica negli Stati Uniti e in Cina.

Sebbene venga classificato come metallo prezioso, infatti, il palladio vede un intenso utilizzo nei settori industriali e in particolare è una componente chiave dei filtri per i gas di scarico delle automobili, sostenuto in particolar modo dai mercati dell’automotive cinese e americano.

Gli investitori si sono così riversati su questo metallo dopo le elezioni USA, con l’aspettativa che i tagli alle tasse e gli interventi sostenuti dalla nuova amministrazione portassero benefici all’economia e aumentassero ancora di più la domanda di autovetture.

Allo stesso tempo si crede che gli stimoli in atto nel paese orientale possano finalmente funzionare, provocando un boost della domanda anche lì.

Così, oltre agli investitori, anche il comparto industriale ha reagito a queste aspettative accelerando l’acquisto di palladio, al fine di aumentare le riserve per i prossimi mesi, favorendo ancora di più il rialzo del prezzo.

L’attuale situazione vede uno storico ridimensionamento di quello che è il differenziale tra palladio e platino, mai così ridotto negli ultimi cinque anni.

Il platino ad oggi quota $910, contro i $730 del palladio, e gli attuali trend (contrari) avvicinano i due metalli ad un possibile raggiungimento della parità, che l’ultima volta è stata vista nel 2000.

Un così drastico cambio di proporzioni tra palladio e platino è sintomo di quanto siano forti le ragioni fondamentali alla base del rialzo del primo, in un vero e proprio trend esplosivo al rialzo, come osservabile dal seguente grafico:

La trendline in verde, al netto di un falso breakout, sostiene il rialzo della quotazione da gennaio, con lo sprint del mese di novembre che si è staccato dal suo test fino a rompere l’importante livello di resistenza poco sopra i $720.

Ora questo livello è infatti supporto e il segnale potrebbe essere importante per una continuazione del rialzo, sempre se il palladio riuscirà ad abbattere i massimi di questa settimana a $749, che sono poi gli stessi livelli toccati alla fine dell’estate.

L’obiettivo principale sembra essere quota $800, soglia psicologica e importante resistenza nella primavera dello scorso anno, target non così distante se il prezzo dovesse tornare al di sopra della fascia di massimi nella quale è ora impegnato.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories