Pneumatici per auto elettriche, quali scegliere?

Quali sono le gomme migliori per un’auto elettrica? Ecco le caratteristiche che devono avere per assicurare ottime prestazioni e sicurezza.

Pneumatici per auto elettriche, quali scegliere?

Le auto elettriche si preparano a diventare il prossimo futuro dell’automobile: in alcune parti del mondo sono già ampiamente diffuse, mentre in Italia ancora non riescono ad avere un mercato considerevole.

Rispetto alle auto tradizionali, non cambia soltanto il motore, che non emette più sostanze dannose in assenza di carburante, ma di conseguenza anche altri dati tecnici come il tipo di pneumatici da utilizzare.

Vediamo quali sono le gomme più adatte alle auto elettriche, considerando soprattutto le caratteristiche che accomunano tutti i veicoli a zero emissioni, e quindi incredibile scatto in partenza e la necessità di percorrere più strada possibile con una ricarica.

Auto elettriche e pneumatici, quali caratteristiche devono avere?

La mobilità elettrica porta lavoro in più agli ingegneri che sviluppano le mescole per le gomme: devono infatti avere dei requisiti che consentano tenuta anche con le forti accelerazioni del motore a batteria, che contengano il rumore in viaggio e che non si deformino troppo.

Gli pneumatici delle auto elettriche devono avere questi requisiti:

  • Resistenza alla coppia: la forza di rotazione delle ruote mosse da motore elettrico in partenza da fermo è molta di più di quella del motore termico, a causa del tempo che impiega la potenza per arrivare dal pedale al motore e dal motore alle ruote, praticamente pari a zero sulle elettriche. Questo richiede pneumatici resistenti e con un’ottima tenuta, che consentano all’auto di portare la potenza al suolo senza perdere il controllo dell’auto.
  • Non troppo resistenti al rotolamento: questa caratteristica fa un po’ fatica a convivere con la precedente, ed è per questo che il lavoro degli ingegneri si fa più complesso. Le auto elettriche hanno bisogno di percorrere il numero più elevato di strada con una ricarica e per agevolare questo gli pneumatici devono avere un giusto equilibrio di rotolamento, ovvero alla loro tendenza a deformarsi: più una gomma si deforma più dovrà impiegare energia. Pneumatici rigidi e con una resistenza al rotolamento molto bassa causano molti rumori.
  • Silenziosi: le auto elettriche sono molto silenziose, e dato che il motore non fa rumore, si amplificano i fruscii e i rumori dovuti alle gomme. Per le piccole elettriche di città il rumore degli pneumatici non dovrebbe essere un problema, ma per le ammiraglie adatte ai viaggi è necessario garantire una gomma silenziosa.
  • Leggeri: le auto elettriche oltre al motore hanno anche i pacchi batterie che pesano molto. Questo provoca molta tensione in accelerazione e in sterzata, problemi che possono essere risolti con gomme molto resistenti. Allo stesso tempo, però, devono essere anche leggere per non appesantire troppo l’auto.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Pneumatici

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

4 giorni fa

Quando cambiare pneumatici alla propria auto?

Quando cambiare pneumatici alla propria auto?

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

1 settimana fa

Pneumatici, come sceglierli e comprarli online?

Pneumatici, come sceglierli e comprarli online?

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

2 settimane fa

Catene da neve: obbligo a bordo e come montarle

Catene da neve: obbligo a bordo e come montarle

Commenta

Condividi