Azioni Pirelli in evidenza: impatto positivo per 107 mln da crediti imposta in Brasile

Segno più sul listino di Piazza Affari per le azioni Pirelli, spinte dalla notizia di un beneficio positivo sui conti del primo semestre di oltre 100 milioni di euro.

Azioni Pirelli in evidenza: impatto positivo per 107 mln da crediti imposta in Brasile

Il riconoscimento di crediti d’imposta in Brasile apporterà un beneficio positivo per oltre 100 milioni di euro nei conti del primo semestre di Pirelli. Lo ha annunciato la società in una nota.

La notizia sta spingendo le azioni Pirelli che, a circa un’ora dall’avvio delle contrattazioni sul listino di Piazza Affari fanno segnare un +0,89% a 5,88 euro. Negli ultimi tre mesi il titolo della società degli pneumatici ha segnato un +3,9% mentre il saldo annuo delle azioni Pirelli evidenzia un rosso di 19 punti percentuali.

Pirelli: non modifichiamo stime 2019

Il Tribunale Regionale Federale della prima regione (T.R.F.-1 con sede a Brasilia) ha riconosciuto il diritto della controllata brasiliana Pirelli Pneus Ltda. all’esclusione dell’imposta ICMS (Imposta statale sulle operazioni relative alla circolazione di merci e le prestazioni di servizi di trasporto interstatali, intermunicipali e di comunicazione) dalla base di calcolo dei contributi sociali PIS e COFINS per il periodo 2003-2014, non è più soggetta ad appello, e che pertanto passerà formalmente in giudicato (res judicata).

La componente positiva di reddito, la cui rilevazione a conto economico è prevista nel primo semestre 2019, è pari a 107 milioni di euro, al netto delle imposte sul reddito.

A livello di composizione, l’impatto positivo sul risultato operativo è di 80 milioni, quello sui proventi finanziari si attesta a 82 milioni e l’impatto fiscale è negativo per 55 milioni di euro.

Poiché tale effetti positivi non ricorrenti si riflettono unicamente su queste voci di conto economico, “non vengono modificati –rileva la società- i dati previsionali 2019 comunicati al mercato il 14 febbraio scorso (margine Ebit adjusted circa 19% e ricavi +4%/+6%)”. La società prevede che i benefici in termini di cassa sul gruppo si avranno nel quinquennio 2020-2024.

Equita: prezzo obiettivo a 7,9 euro

Gli analisti di Equita valutano le azioni Pirelli “buy” con prezzo obiettivo fissato a 7,9 euro. Il target incorpora un rialzo potenziale di 36 punti percentuali.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Pirelli

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.