Perché Netflix ha aumentato i prezzi degli abbonamenti

Luna Luciano

02/10/2021

04/10/2021 - 11:24

condividi

Aumentano i prezzi degli abbonamenti a Netflix. La piattaforma streaming ha deciso di alzare i prezzi per fornire prestazioni sempre migliori ai suoi utenti. Ecco cosa è cambiato.

Perché Netflix ha aumentato i prezzi degli abbonamenti

Un aumento dei prezzi in cambio di una migliore esperienza di intrattenimento adatto a ogni fascia d’età. È per questo motivo che Netflix ha deciso di modificare e alzare i costi dei propri abbonamenti.

È in questo modo che la piattaforma vorrebbe offrire sempre più contenuti di valore, investendo in nuove produzioni tra le quali alcune tutte Made in Italy.

La piattaforma che ormai la fa da padrona nel settore della fruizione di contenuti cinematografici e televisivi ha deciso non solo di ampliare il proprio catalogo, ma di aggiungere alcune novità imperdibili tra i suoi strumenti e opzioni di riproduzione.

Di quanto sono aumentati i prezzi di Netflix?

Se ci si stava preoccupando per l’aumento del proprio abbonamento almeno una parte degli utenti può tirare un sospiro di sollievo, infatti, non tutti gli abbonamenti vedranno lievitare il loro costo. Da sabato 2 ottobre a salire saranno i prezzi di due piani nello specifico.

  • Il piano standard passerà da 11,99 euro a 12,99 euro al mese.
  • Il piano premium vedrà invece un aumento complessivo di 2 euro, da 15,99 euro a 17,99 al mese.

Rimarrà quindi invariato il prezzo del piano base fisso a soli 7,99 euro come è stato stabilito fin dall’inizio dell’erogazione del servizio in Italia.

Gli aumenti saranno applicati fin da subito ai nuovi abbonati dal 2 ottobre, mentre coloro che sono in possesso di un abbonamento da prima riceveranno una notifica dal 9 ottobre via email e una notifica all’interno dell’app 30 giorni prima dell’aumento di prezzo.

Perché sono aumentati i prezzi? Cosa dice Netflix

Davanti a tale decisione Netflix ha voluto giustificare la propria scelta basata tutta sull’opportunità di migliorare il servizio per i propri utenti.

Il nostro obiettivo principale è offrire un’esperienza d’intrattenimento che superi le aspettative dei nostri abbonati. Stiamo aggiornando i nostri prezzi per riflettere i miglioramenti che apportiamo al nostro catalogo di film e di show.

Queste le parole con cui Netflix denota i miglioramenti che si avrebbero da una maggiorazione dei costi. Oltre il catalogo a beneficiarne sarebbe soprattutto e la qualità del servizio. In questo modo aumenterebbero solo le opzioni per soddisfare ogni tipologia di spettatore, mentre le opzioni di abbonamento risultano essere abbastanza diverse tra loro per incontrare le esigenze degli utenti.

Netflix ha quindi voluto apportare dei miglioramenti specialmente nella barra degli strumenti e funzioni. Infatti dal 2 ottobre gli abbonati potranno utilizzare queste nuove modalità:

  • Riproduci qualcosa” è la nuova funzione progettata per aiutare gli abbonati a trovare qualcosa da guardare più facilmente;
  • Parental Control è lo strumento che aiuterà i genitori a prendere le decisioni giuste per i più piccoli su cosa possano loro vedere.
  • Con Top 10 sui profili Kids si potranno trovare suggerimenti di film da poter vedere in famiglia con grandi e piccini.
  • Le email di riepilogo bisettimanali aiuteranno i genitori ad avere una migliore comprensione delle preferenze dei loro figli e dei modi per coinvolgere tali interessi.
  • Smart Downloadsaiuterà gli abbonati a portare con sé contenuti in movimento.

Il made in Italy su Netflix: nuove serie e film

Negli ultimi anni Netflix ha voluto investire molto in contenuti originali italiani e ha deciso di continuare questa operazione. Nel 2021 infatti sia serie che film italiani hanno trovato nuovo spazio nel catalogo, basti pensare a serie come “Zero”, “Summertime S2”, “Luna Park”, o film come “L’ultimo Paradiso”, “Il Divin Codino” e “A Classic Horror Story”.

Inoltre la stessa piattaforma sta lavorando alla produzione di alcune serie che si trovano a diversi stadi nella fase di elaborazione. Ad esempio imperdibile sarà «Guida Astrologica per Cuori Infranti» basato sull’omonimo libro di Silvia Zucca; «La Vita Bugiarda degli Adulti» tratto dall’omonimo libro di Elena Ferrante, la scrittrice che ha appassionato migliaia di lettori con la sua serie «L’amica geniale»; e ancora con la serie animata scritta e diretta da Zerocalcare, uno dei disegnatori più amati dai giovani italiani che ha firmato numerose graphic novel.

Insomma Netflix avrà pure alzato i prezzi ma sta investendo nella produzione di film tutti Made in Italy che di certo aiuta il settore.

Iscriviti a Money.it