Pensione di vecchiaia: requisiti e calcolo età pensionabile

Pensione di vecchiaia: requisiti coinvolgono sia età pensionabile che calcolo sui versamenti di contributi. Ecco quando andare in pensione e quali criteri per quella anticipata.

Per la domanda di pensione di vecchiaia è necessario rispettare alcuni requisiti definiti che, per l’età pensionabile, saranno aggiornati con un calcolo ogni 2 anni. Da non confondere con la vecchia pensione di anzianità, è spesso presa a riferimento come l’età di riferimento per la domanda su quando vado in pensione.

È anche possibile fruire di una pensione anticipata rispetto a quella di vecchiaia, a patto che si rientra in dei requisiti più strigenti.

Ecco quindi cos’è la pensione di vecchiaia con requisiti e calcolo età pensionabile.

Requisiti per la pensione di vecchiaia

In tema di pensione di vecchiaia i requisiti per poter accedere al trattamento di quiescenza sono gli elementi essenziali da considerare prima di inviare la domanda. I criteri per vedersi erogato l’importo sono i seguenti:

  • 20 anni di versamenti contributivi;
  • aver raggiunto un’anzianità anagrafica prestabilita.

Si deve sottolineare che l’importo della pensione di vecchiaia può essere fruito anche con 5 anni di versamenti di contributi previdenziali. Ciò però comporta però di andare in pensione non certo in misura anticipata, ma con un calcolo sull’età pensionabile più alto; analizzeremo in seguito come funziona.

Vediamo invece i requisiti per la pensione di vecchiaia per quanto riguarda l’età pensionabile, per fornire una risposta all’anzianità richiesta per il pensionamento con questa misura.

Età pensionabile: calcolo su quando andare in pensione per anzianità

L’età per il pensionamento è sottoposta ad incrementi periodici in virtù della speranza di vita della popolazione. I requisiti per la pensione di vecchiaia variano di conseguenza, aumentando sempre di più con con il passare degli anni.

Ecco quindi quando andare in pensione di vecchiaia:

AnnoEtà pensionabile
2017 66 anni e 7 mesi, 66 anni e 1 mese (per autonome), 65 anni e 7 mesi (donne dipendenti nel privato)
2018 66 anni e 7 mesi per tutti
2019 67 anni (stima non confermata)
2020 67 anni (stima non confermata)

A seguito della Legge Fornero (D.l. 201/2011) è disposto per la pensione di vecchiaia l’adeguamento dell’uscita dal lavoro a 66 anni e 7 mesi a partire dal 2018. Dal 1° gennaio 2019 inoltre scatteranno gli effetti dell’adeguamento alla speranza di vita. La stessa Legge Fornero impone un calcolo dell’età pensionabile ogni 2 anni a partire dal 2019.

Va da se quindi che ad oggi dal 1° gennaio 2019 le stime su quando andare in pensione sono del tutto ipotetiche. L’incertezza sul calcolo dei requisiti pensione anticipata aumenta con l’aumentare degli anni. Ecco una stima sulla prossima età pensionabile, tenendo conto del fatto che le previsioni sono molto incerte.

AnnoEtà pensionabile
2021-2022 67 anni e 2 mesi
2023-2024 67 anni e 5 mesi
2025-2026 67 anni e 8 mesi
2027-2028 67 anni e 11 mesi
2029-2030 68 anni e 1 mesi
2031-2032 68 anni e 3 mesi
2033-2034 68 anni e 5 mesi
2035-2036 68 anni e 7 mesi
2037-2038 68 anni e 9 mesi
2039-2040 68 anni e 11 mesi
2041-2042 69 anni e 1 mese
2043-2044 69 anni e 3 mesi
2045-2046 69 anni e 5 mesi
2047-2048 69 anni e 7 mesi

Pensione di vecchiaia con 5 anni di contributi

È inoltre possibile richiedere la pensione di vecchiaia con 5 anni di contributi. In questo caso però i requisiti sull’età pensionabile variano sensibilmente rispetto a quelli standard richiesti.

In questo caso sarà possibile andare in pensione a 70 anni. Va inoltre sottolineato che anche questo requisito è sottoposto al calcolo sull’adeguamento alla speranza di vita e varierà perciò, a partire dal 2019, ogni 2 anni.

Per questo tipo di pensione di vecchiaia il calcolo dei contributi dovrà essere fatto unicamente sulla contribuzione effettiva. Da questa sono esclusi i contributi figurativi, mentre sono validi quelli obbligatori, volontari e da riscatto.

Come fare domanda Inps di pensione di vecchiaia

Per poter inviare domanda di pensione di vecchiaia l’Inps ha predisposto 3 canali possibili. Al raggiungimento dell’età pensionabile richiesta, si potranno considerare le seguenti modalità:

  • sul sito Inps, mediante le proprie credenziali di accesso con Pin dispositivo;
  • per telefono ai numeri 803164 (per rete fissa e gratuito), 06164164 (per mobile),
  • intermediari e enti di Patronato.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories