Pensione di reversibilità nipoti invalidi: spetta alla morte del nonno?

Alla morte del nonno spetta la pensione di reversibilità ai nipoti invalidi? Cerchiamo di capire cosa prevede la normativa al riguardo.

Pensione di reversibilità nipoti invalidi: spetta alla morte del nonno?

Quando la pensione di reversibilità spetta ai nipoti diretti del pensionato venuto a mancare? Quali sono i requisiti necessari affinché il beneficio venga riconosciuto? Facciamo chiarezza sui dubbi.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Ho un nipote inabile al lavoro e invalido.Mio padre ha 95 anni pensionato
Può chiedere la reversibilità alla sua morte mio nipote cioè figlio di mia sorella? Grazie”

Pensione reversibilità nipote invalido

Le istruzioni per il diritto della pensione di reversibilità ai nipoti sono contenute nella Circ. n.185/2015 dell’INPS. In essa si chiarisce che il diritto, per il quale è in ogni caso necessario soddisfare determinati requisiti, spetta solo nel caso che il nipote sia minore di età al momento del decesso del nonno.

Per avere diritto alla pensione di reversibilità, inoltre, è necessario che il nipote viva con il nonno o sia dimostrato, in ogni caso, che viva a carico dell’ascendente e questo può essere dimostrato solo nel caso che i genitori non siano in grado di mantenere il proprio figlio a causa di mancanza di redditi (non devono svolgere alcun tipo di attività lavorativa né percepire alcuna altra fonte di reddito).

Il nipote minore di età al momento del decesso del nonno, in ogni caso, conserva il diritto alla pensione di reversibilità anche nella maggiore età nel caso sia studente (fino a 21 anni per studenti delle scuole superiori, fino a 26 anni per studenti universitari) o nel caso che nel tempo che intercorre tra il decesso del nonno e il compimento della maggiore età diventi inabile totalmente al lavoro.

Hanno diritto alla pensione di reversibilità, quindi, solo i nipoti minori di età che non sono autosufficienti economicamente (ovvero che non possono essere mantenuti dai genitori o che siano orfani) e che vivono a carico del nonno al momento del decesso.

Suo nipote, quindi, può essere titolare del diritto alla pensione di reversibilità di suo padre, al decesso, solo se soddisfa queste condizioni.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

Reversibilità

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories