Osservatorio AIM Italia 2019: giovedì 18 luglio la presentazione in Borsa

Giovedì 18 luglio al Palazzo Mezzanotte di Piazza Affari saranno presentati i dati dell’Osservatorio AIM Italia 2019. Presente anche Money.it che sarà media partner dell’evento

Osservatorio AIM Italia 2019: giovedì 18 luglio la presentazione in Borsa

Giovedì 18 luglio alle 11.00 IR Top Consulting presenterà al Palazzo Mezzanotte di Piazza Affari, i dati dell’Osservatorio AIM Italia 2019. Oltre al Partner Equity Markets di Borsa Italiana, saranno protagonisti dell’evento anche LSE Group, leader in Italia nella consulenza direzionale per i Capital Markets e le Investor Relations.

Organizzato con il supporto di Borsa Italiana, l’evento mostrerà quindi in anteprima le principali evidenze, con focus su risultati, investitori e governance dell’Osservatorio AIM 2019.

Grimaldi Studio Legale e Nexia Audirevi saranno gli sponsor dell’Osservatorio AIM 2019, PMI Capital il partner tecnico. Non poteva mancare però anche la presenza di Money.it che sarà il media partner ufficiale dell’evento.

Gli obiettivi e i contenuti dell’Osservatorio AIM

L’obiettivo posto dal Comitato Scientifico dell’Osservatorio AIM è quello di condividere proposte, di discutere di linee strategiche e piani d’azione per promuovere lo sviluppo e l’efficienza di AIM Italia a supporto della crescita delle PMI italiane.

Realizzato in italiano e in inglese dall’Ufficio Studi interno di IR TOP Consulting, l’Osservatorio AIM 2019 analizza:

  • le statistiche di mercato con focus sui trend di IPO del 2019 e del 2018;
  • capitali raccolti e capitalizzazione;
  • risultati economico-finanziari;
  • livelli di occupazione;
  • performance e liquidità;
  • attività di M&A;
  • investitori istituzionali nel capitale;
  • trasparenza e prassi di disclosure;
  • PMI innovative;
  • tematiche ESG.

La sezione “Le AIM” contiene invece il profilo dei singoli titoli: dai risultati finanziari al modello di business, al progetto strategico, alla governance.

Osservatorio AIM Italia 2019: come sarà strutturato l’evento

Nel corso della presentazione dei dati dell’Osservatorio AIM Italia 2019, si susseguiranno due interventi. Il primo dell’Amministratore Delegato di IR Top Consulting Anna Lambiase che da una parte illustrerà le caratteristiche e i trend evolutivi del mercato AIM, e dall’altra analizzerà quanto raccolto dallo studio realizzato congiuntamente da IR Top Consulting e CONSOB soprannominato: “Governance e trasparenza nelle società Small Cap, un confronto tra MTA e AIM Italia”.

Il secondo intervento invece sarà di Giulio Centemero, Capogruppo Lega in Commissione, che si concentrerà sul tema: “La quotazione su AIM Italia, PIR 2.0, ELTIF, Credito di imposta IPO, PMI innovative”.

Successivamente durante l’evento di presentazione dei dati dell’Osservatorio AIM Italia 2019 si susseguiranno tre tavole rotonde che saranno moderate dal Direttore dell’Area Finance di Money.it Riccardo Designori.

La prima “Comitato Scientifico dell’Osservatorio AIM Italia” vedrà la presenza di: Anna Lambiase, ad di IR TOP Consulting; Luca Tavano, Head of Product Development Mid&Small Caps di Borsa Italiana; Paolo Maggini, funzionario di CONSOB; Simona Camerano Responsabile Ricerca e Studi
di Cassa Depositi e Prestiti; Francesca Brunori, Head of Financial Affairs di Confindustria; Paola Castiglioni, Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Busto Arsizio, e Marcello Bianchi, Vice Direttore Generale di Assonime.

Le altre due tavole rotonde saranno dedicate a Società quotate, Investitori istituzionali e Operatori del mercato. La prima di queste due sarà dedicata alla tematica “Governance tech” e interverranno: Paolo Daviddi per Grimaldi Studio Legale, Gian Paolo Rivano per Amaranto Investment SIM, Fabio Caldato per Olympia Wealth Management, Marco Ciscato per Maps e Maurizio Bertocco per Ilpra.

AIM Italia: i dati di oggi

A fine giugno 2019, AIM Italia conta 119 società quotate e presenta una capitalizzazione totale pari a 7,4 miliardi di euro. I settori più importanti, in termini di numero di società, sono: Finanza e Industria con il 18%, Tecnologia con il 16% e Media con il 14%.

Dal punto di vista geografico, saldamente in testa la Lombardia grazie al 46%. Più giù l’Emilia-Romagna con il 13%, il Lazio con il 10% e il Veneto che invece registra il 9%.

Dalla nascita di AIM Italia la raccolta da IPO è pari a 3,7 miliardi di euro. Al netto delle SPAC e Business Combination, il dato medio di raccolta delle 119 società è pari a 7,9 milioni di euro, mentre il flottante medio si attesta al 22%, SPAC e Business Combination escluse. Infine, la raccolta complessiva, incluse le successive operazioni sul secondario, ha raggiunto quota 4,4 miliardi di euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Osservatorio AIM Italia 2019

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.