Obbligazioni General Eletric: si torna a comprare dopo la trimestrale

Dati trimestrali non brillanti per General Electric, ma i prezzi dei bond tornano a salire. Rendimenti interessanti per quelli in dollari

Obbligazioni General Eletric: si torna a comprare dopo la trimestrale

General Electric di nuovo sotto i riflettori di investitori e analisti. Dopo la pubblicazione dei tanti attesi dati del quarto trimestre 2018, azioni e bond del conglomerato USA sono tornati a salire in borsa. Il titolo azionario GE quotato a Wall Street è rimbalzato di oltre il 50% dai minimi toccati lo scorso dicembre, così come le obbligazioni, i cui rendimenti sono tornati a scendere.

Fra i bond General Electric più seguiti, vi è senz’altro il decennale in euro con scadenza 17 maggio 2029 e cedola a tasso fisso del 1,50% (Isin XS1612543121) che è passato dai minimi di 79,70 dello scorso 20 novembre 2018 agli attuali 90,24 per un rendimento a scadenza del 2,61%. L’obbligazione è trattata sulla piattaforma EuroTLX per tagli minimi da 100.000 euro e gode di rating investment grade (Standard & Poors BBB+, Fitch BBB+, Moody’s Baa1). Più generose le obbligazioni General Electric denominate in dollari (Usd), il cui rendimento raddoppia rispetto ai bond in euro sulla scadenza a cinque anni. Il titolo della multinazionale USA con scadenza 15 maggio 2024 e cedola 3,45% (Isin US36962G7K48) offre un rendimento a scadenza del 4,19% al prezzo di 96,62.

I dati trimestrali di General Electric

L’utile di General Electric, nel quarto trimestre 2018, ha deluso le previsioni degli analisti per via dei deboli risultati del business core power e dei problemi dell’unità Ge Capital, che continuano a pesare sul gruppo. Un risultato ampiamente scontato dagli investitori e che non ha sorpreso più di tanto.Inoltre la multinazionale statunitense ha deciso di pagare 1,5 miliardi di dollari per chiudere l’inchiesta del Dipartimento di Giustizia sul business dei mutui subprime Wmc, lasciandosi definitivamente alle spalle le grane del passato.

Entrando nel dettaglio dei conti, l’utile attribuibile a Ge si è attestato a 761 milioni di dollari rispetto alla perdita di 10,82 miliardi di dollari dovuta per lo più a oneri straordinari legati all’attività di assicurazione di Ge Capital. I ricavi sono invece aumentati dal 5% a 33,28 miliardi di dollari, con il fatturato della divisione power in contrazione del 25% e quello del comparto aviation in aumento del 21%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories