La nuova Opel Astra è sicuramente una delle novità più attese nel futuro prossimo per quanto riguarda la gamma del costruttore tedesco che fa parte del gruppo Stellantis. Si tratta della sesta generazione del celebre modello, uno dei più popolari tra quelli presenti nella sua gamma.

Ecco come cambierà la nuova Opel Astra giunta alla sua sesta generazione

La nuova Opel Astra non ha ancora una data di presentazione ufficiale. Qualcuno ipotizza che la vettura sarà svelata entro fine anno, altri invece pensano che si dovrà aspettare il 2022 per il suo debutto. Il modello in questione ha fatto il suo debutto assoluto con la prima generazione nel lontano 1991 mentre l’attuale versione è presente sul mercato dal 2015.

Della nuova Opel Astra si dicono tante cose in questo momento, come sempre accade quando deve debuttare un nuovo modello. Una delle ultime indiscrezioni afferma che la vettura arriverà sul mercato anche con una versione ibrida plug-in che avrà un motore da oltre 300 cavalli.

Una delle poche certezze che riguardano la nuova Opel Astra è che essa utilizzerà la piattaforma EMP2 al pari di vetture quali Peugeot 308 e Citroen C5 Aircross. Nei giorni scorsi sono trapelate le prime immagini spia di questa auto di Opel. Esse mostrano che anche questo modello al pari di Opel Mokka adotterà la nuova immagine del marchio con il cosiddetto “Opel Vizor” nella zona anteriore.

La berlina sarà fabbricata in Germania

La vettura avrà una vasta gamma di motori tra cui anche quel famoso ibrido plug-in da 300 cavalli di cui vi parlavamo poc’anzi. Per quanto riguarda il luogo di produzione si vocifera che quasi sicuramente questa auto sarà prodotta nello stabilimento che la casa automobilistica ha nella città tedesca di Russelsheim, dove nasce anche l’attuale Opel Insignia. Maggiori dettagli sulla nuova Opel Astra sono attesi già nel corso dei prossimi mesi.