Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic: maggiore potenza ed efficienza

Marco Lasala

29 Aprile 2022 - 13:38

condividi

Maggiore potenza e tecnologia di derivazione racing, la nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic ha una potenza di oltre 400 cavalli ed è disponibile anche nella variante station wagon.

Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic è disponibile sia in versione berlina che station wagon. Adotta lo stesso propulsore della SL 43, un motore che per la prima volta al mondo, utilizza un turbocompressore a gas di scarico elettrico, una sovralimentazione che garantisce tempi di risposta più rapidi.

Mercedes-AMG C 43 4Matic è una sportiva con alimentazione ibrida a 48 V.

Il turbocompressore a gas di scarico è alimentato dalla rete di bordo a 48 V, sistema che fornisce energia all’alternatore-starter con trasmissione a cinghia.

Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic: oltre 400 cavalli

Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic

Un quattro cilindri in linea da 2 litri, capace di sprigionare una potenza di 408 cavalli, abbinato a una piccola unità elettrica RSG da 10 kW (14 cavalli).

Un motore che, fedele alla tradizione del marchio di Stoccarda, è costruito con qualità artigianale secondo il principio “One man, one engine”.

Denominato M139l dove la l sta per la disposizione longitudinale del propulsore, è il primo motore al mondo ad adottare la tecnologia di sovralimentazione a gas di scarico elettrico, una novità derivata direttamente dal team di Formula 1 Mercedes-AMG Petronas, una soluzione tecnica utilizzata nelle corse, da svariati anni e che finalmente trova una sua valida applicazione nella produzione in serie.

Mercedes-AMG C 43 4Matic: turbocompressore a gas di scarico

Vediamo nel dettaglio come funziona questa innovativa tecnologia.

Un piccolo motore elettrico è stato posizionato tra la girante della turbina sul lato di scarico e quello del compressore sul lato di aspirazione dell’aria esterna, e aziona direttamente l’albero del turbocompressore, soluzione che consente così di migliorare nettamente il tempo di risposta della turbina già a un basso numero di giri e sull’intera gamma di rotazione, anche nel caso in cui il guidatore rilascia l’acceleratore o freni, questa particolare tecnologia è in grado di mantenere costante la pressione di sovralimentazione.

Alimentato da un motore elettrico con rete a 48 V, il turbocompressore a gas di scarico elettrico, raggiunge regimi anche di 175.000 giri al minuto, consentendo così una portata d’aria elevatissima.

Altra novità assoluta è l’utilizzo dell’iniezione di benzina a due stadi, nel primo stadio gli iniettori piezoelettrici immettono carburante fino a una pressione massima di 200 bar, nel secondo stadio viene aggiunta l’iniezione nel collettore di aspirazione per mezzo di valvole elettromagnetiche, il tutto al fine di ottenere un’elevata potenza specifica nel motore.

Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic: massime prestazioni

Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic Nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic

La C 43 4Matic berlina brucia i 100 km/h con partenza da fermo in soli 4,6 secondi, la station wagon impiega 4,7 secondi, per entrambe le configurazioni la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h, in presenza dell’AMG Driver’s Package, la punta sale a 265 km/h.

Il cambio automatico è un 9G Speedshift MCT AMG, due i programmi di marcia specifici per questa versione:

  • Sport;
  • Sport+.

Tramite il Dynamic Select AMG il guidatore può intervenire sulla taratura dell’ESP, scegliendo tra:

  • Basic;
  • Advanced;
  • Pro.

Impostando la modalità Sport, l’ESP consente un maggiore angolo di deriva, per un utilizzo della vettura in pista, il controllo elettronico di stabilità, può anche essere completamente disattivato.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it