Il mese di ottobre dovrebbe essere quello giusto per il debutto della nuova Fiat Tipo. Ci riferiamo naturalmente al restyling di metà carriera della celebre vettura di segmento C costruita dalla controllata di FCA Tofas a Bursa in Turchia.

Il modello in questione è uno dei più attesi di questo 2020. Le numerose foto spia apparse sul web e le tante indiscrezioni trapelate negli ultimi mesi hanno finito per suscitare non poca curiosità nei confronti di questo modello da parte di appassionati e addetti ai lavori.

Nuova Fiat Tipo: ottobre dovrebbe essere il mese giusto per il suo debutto

Le novità che dovrebbero riguardare la nuova Fiat Tipo sono probabilmente maggiori di quelle che erano le attese negli scorsi anni. Infatti oltre ad alcune lievi modifiche estetiche che riguarderanno gruppi ottici e paraurti e ad alcuni aggiornamenti nell’abitacolo, importanti novità deriveranno dal settore degli allestimenti e dai motori.

Per quanto riguarda i motori, infatti faranno i loro debutto le prime unità ibride le quali dovrebbero dare un forte impulso alle vendite già buone della nuova Fiat Tipo. Si tratterà di motori Mild-Hybrid che secondo i dirigenti di Fiat sono in questo momento la scelta migliore per far entrare la propria vettura nel mondo delle auto elettrificate.

In assoluto però la più grande novità che riguarderà la nuova Fiat Tipo è la variante Cross. Si tratta di una versione a ruote alte del celebre modello destinato ad incrementare ulteriormente le vendite della vettura di Fiat. Tra l’altro nelle ultime settimane si è anche saputo che questa versione non riguarderà solo la Hatchback ma anche la variante Station Wagon.

Le vendite della nuova Fiat Tipo partiranno entro fine anno. Per quanto riguarda invece la nuova generazione si dovrà aspettare almeno fino al 2024. In quel caso però la vettura sarà rivoluzionata e si dice che possa diventare una vera e propria famiglia di auto con modelli anche in altri segmenti di mercato.