Modello 730/2019: sono detraibili le spese veterinarie?

Modello 730/2019 sono detraibili le spese veterinarie? Ecco una guida su quali spese sono detraibili, gli importi e le istruzioni da seguire.

Modello 730/2019: sono detraibili le spese veterinarie?

Sono detraibili nel 730 le spese veterinarie? E in quale misura?

Anche per il 2019, le spese veterinarie possono essere detratte nel modello 730, tuttavia rispettando limiti ed importi stabiliti dall’Agenzia delle Entrate. Per la precisione, sono detraibili in dichiarazione dei redditi le spese sostenute per interventi e per l’acquisto dei farmaci nella misura del 19% oltre la franchigia di 129,11 euro.

Di seguito vedremo come compilare il 730/2019 (precompilato e ordinario), quali sono gli importi detraibili relativamente a farmaci, visite, cure ed interventi per gli animali domestici e quali documenti occorre conservare per certificare le spese sostenute nel periodo di imposta 2018.

Modello 730/2019 detrazione spese veterinarie: importi e regole

Nel modello 730/2019 è possibile detrarre le spese veterinarie sostenute per la cura di animali domestici detenuti a scopo di compagnia o pratiche sportive. La detrazione prevista ammonta al 19%, fino al limite massimo di 387,34 euro e si applica sulla somma eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Per calcolare la detrazione spettante bisognerà includere il costo della franchigia. In pratica bisognerà detrarre dalla spesa massima coperta (387,34 euro) la franchigia (129,11 euro). Una volta ottenuto il risultato quest’ultimo andrà moltiplicato per 0,19 ovvero per la detrazione prevista per le spese veterinarie sostenute nel 2018.

Il calcolo della detrazione dovrà essere effettuato nel modo seguente:

387,34 euro - 129,110 euro = 258,23 x 0,19 = 49 euro

Modello 730/2019 detrazione spese veterinarie: come si compila

Per beneficiare della detrazione per le spese veterinarie sostenute nel periodo di imposta 2018, occorre compilare correttamente il modello 730/2019 seguendo alcuni accorgimenti.

In particolare, le spese veterinarie sostenute vanno indicate nel modo seguente:

  • nel modello 730/2019, nel rigo da E08 a E10 con il codice spesa 29;
  • nel modello Redditi PF 2019, nel rigo RP8-RP13 con il codice spesa 29.

Si ricorda che la detrazione non è prevista per le spese sostenute per animali detenuti a scopo di allevamento, riproduzione o consumo alimentare.

Inoltre, uno dei requisiti necessari indispensabili è che l’animale sia detenuto legalmente dal contribuente, pena la tassazione dell’importo detratto. Non solo: coloro che non comunicano il possesso di un animale e usufruiscono delle detrazioni possono anche andare incontro a sanzioni amministrative per indebita detrazione.

Modello 730/2019 detrazione spese veterinarie: quali documenti conservare

Per detrarre le spese veterinarie nel modello 730/2019 occorre conservare i documenti che attestano l’effettivo sostenimento delle spese, cioè:

  • fatture relative alle prestazioni professionali del medico veterinario;
  • scontrini parlanti per l’acquisto dei medicinali;
  • autocertificazione attestante che l’animale è legalmente detenuto a scopo di compagnia o per la pratica sportiva.

Per maggiori dettagli si possono consultare le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione del modello 730/2019.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Detrazioni fiscali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.