Miliardario giapponese offre 8 posti per viaggiare sulla Luna: come partecipare

Martino Grassi

5 Marzo 2021 - 10:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Un miliardario giapponese ha deciso di offrire gratuitamente 8 posti su una navicella spaziale di Elon Musk per fare un viaggio intorno alla Luna: ecco come partecipare.

Miliardario giapponese offre 8 posti per viaggiare sulla Luna: come partecipare

Un miliardario giapponese ha deciso di offrire gratuitamente 8 posti per fare un viaggio sulla Luna, si tratta di Yusaku Maezawa, il fondatore del noto sito di abbigliamento Zozotown. La missione, che partirà nel 2023, sarà effettuata con un razzo Starship di SpaceX, l’azienda aerospaziale statunitense di Elon Musk.

Ancora non ci sono certezze, ma il miliardario è intenzionato a dare il via ai primi viaggi turistici sulla Luna. Il razzo non allunerà mai, ma si limiterà ad orbitare intorno al satellite terrestre. La missione durerà 6 giorni e sarà interamente offerta dal giovane miliardario. Ecco come poter provare a partecipare.

Miliardario giapponese offre 8 posti per viaggiare sulla Luna: come partecipare

Dell’impresa del miliardario giapponese se ne parla ormai da diversi anni, ma negli ultimi tempi ha deciso di permettere a chiunque di partecipare alla spedizione sulla Luna. Inizialmente infatti gli 8 posti disponibili dovevano essere riservati ad una selezione di artisti, come pittori, musicisti, registi, etc, ma recentemente il tycoon ha deciso di aprire a tutti.

Yusaku Maezawa ha comunicato la decisione di modificare il regolamento con un post sul suo profilo Twitter, specificando di essersi accorto che ogni persona che fa qualcosa di creativo può essere definita un artista. Il reclutamento dei passeggeri prevede una specifica selezione che si svolgerà per step. Il primo, che al momento è già attivo e scadrà il 14 marzo, prevede una semplice registrazione online, in cui vengono richieste le informazioni anagrafiche. Entro il 21 marzo avverrà la prima scrematura, e dopo di che le persone selezionate saranno ricontattate per svolgere un colloquio online.

L’ultimo step prevede un ulteriore colloquio e una serie di visite mediche necessarie per andare sullo spazio, che avverrà entro maggio di quest’anno. Si tratta di tempi molto stretti se paragonati all’importanza della missione, ma necessari, dato che sulla carta la spedizione avrà luogo nel 2023.

I viaggi civili nello spazio

“Sono fiducioso che prima del 2023 saremo arrivati in orbita molte volte con Starship e che potremo trasportare in sicurezza un equipaggio umano, è tutto molto promettente”. È questa la previsione di Elon Musk, il CEO di SpaceX, ma la strada sembra essere ancora lunga, dato che gli ultimi prototipi di razzi sono esplosi in fase di atterraggio durante dei test.

Se la missione di Maezawa decollerà scriverà una nuova pagina della storia, dando il via al primo volo privato oltre l’orbita terrestre. Elon Musk è coinvolto anche in un altro viaggio turistico sulla Luna, dove anche in questo caso è presente un miliardario, Jared Isaacman, fondatore e Ceo della piattaforma Shift4Payments. Il paperone ha deciso di offrire 3 posti all’interno di una maxi iniziativa di beneficenza a favore del St. Jude Children’s Research Hospital, un ospedale di Memphis noto a livello internazionale per la ricerca sulle malattie pediatriche.

Argomenti

# Spazio
# Luna
# SpaceX

Iscriviti alla newsletter

Money Stories