Mese dell’educazione finanziaria: 31 buone abitudini da avere assolutamente

Redazione

5 Ottobre 2021 - 06:45

condividi

In occasione di ottobre, mese dell’educazione finanziaria, Money.it propone un elenco di 31 buone abitudini finanziarie, una per ogni giorno, da avere assolutamente.

Mese dell'educazione finanziaria: 31 buone abitudini da avere assolutamente

Sviluppare abitudini finanziarie sane può essere una grande sfida, ma può portare anche grandi risultati. Una situazione economica instabile o disorganizzata è senza dubbio una grande fonte di stress e questo ha un impatto determinante anche sulla salute e sul benessere fisico e mentale.

Il nemico più grande, nonché sinonimo di una cattiva gestione finanziaria, è l’indebitamento, una situazione che molto spesso può diventare davvero problematica se si sceglie di vivere al di sopra delle proprie possibilità economiche.

Avere una organizzazione finanziaria e una strategia non vuol dire dover rinunciare ai propri desideri, ma significa avere un obiettivo economico e realizzarlo. Grazie a poche abitudini è possibile risparmiare, avere denaro da investire e migliorare la situazione economica di partenza.

In occasione dell’iniziativa del mese dell’educazione finanziaria, che cade ogni mese di ottobre, la redazione di Money.it ha raccolto 31 abitudini finanziarie - una per ogni giorno del mese - da avere assolutamente per affrontare il futuro con serenità. Accrescendo la conoscenza sui temi finanziari, assicurativi e previdenziali è più semplice prendersi cura delle proprie finanze e fare scelte consapevoli.

Su Instagram ogni giorno, per tutto ottobre, Money.it pubblica guide e consigli utili per la gestione della finanza personale e per comprendere meglio cosa è la finanza e quali sono i suoi «segreti».

31 buone abitudini finanziarie da avere assolutamente

1. Crea un calendario finanziario

La prima buona abitudine da avere è creare un calendario finanziario per tenere sempre sotto controllo le spese, quindi tutti i pagamenti come le tasse, le bollette o le rate, ma sarà utile per rivedere gli investimenti e in generale il patrimonio.

2. Tieni traccia del tuo patrimonio

Senza dubbio un’abitudine importantissima. Tenere sotto controllo le spese e le entrate è fondamentale per essere consapevoli della propria disponibilità economica e per prendere, di conseguenza, le decisioni migliori.

3. Imposta un budget periodico

La pianificazione è tutto in finanza. Impostare un budget periodico per le spese è fondamentale per evitare di vivere una vita al di sopra delle proprie possibilità. Per fare questo è necessario tenere traccia delle entrate nette e delle spese da sostenere, solo così è possibile stabilire - considerando anche i risparmi - quando spendere ogni mese per le spese necessarie (come le bollette, l’affitto e le varie rette) e le spese extra, ossia quelle legate alle cene fuori, ai viaggi e allo shopping.

4. Spendi un minuto di denaro al giorno

Per essere sempre sicuri della propria situazione finanziaria e, quindi, economica basta dedicare ogni giorno 60 secondi alla gestione del denaro. In che modo? Controllando l’andamento degli investimenti, le notizie e le novità più importanti.

5. Dedica il 20% del reddito in risparmi

Seguendo la regola 50-30-20 che suggerisce di utilizzare il 50% delle entrate per le spese necessarie, quindi affitto, bollette, rette scolastiche e così via; il 30% per le spese personali e il 20% per i risparmi. In questo modo ogni mese saranno soddisfatti tutti i bisogni a partire da quelli più urgenti, passando per quelli futuri con uno sguardo ai risparmi.

6. Dedica il 30% del reddito per le spese personali

Moltissimi suggeriscono, in applicazione della regola 50-30-20 o di consigli di grandi personaggi del settore, di utilizzare non più del 30% dei guadagni mensili per le spese personali, ossia i viaggi, le cene fuori, i regali di compleanno o gli abbonamenti a palestre, quotidiani e molto altro. Se hai un budget mensile, puoi pianificare le spese extra ed evitare di spendere più di quanto guadagni per qualcosa di superfluo.

7. Stabilisci gli obiettivi finanziari

Torniamo alla pianificazione come cardine di una buona educazione finanziaria e ottima abitudine per avere sempre il controllo delle proprie finanze. Stabilire degli obiettivi, nella vita, così come nell’economia personale è la chiave per il successo. Senza obiettivi, la strada sarà sicuramente più dispersiva.

8. Crea un mantra di spesa

Scegli un mantra, o meglio una frase, che possa essere di aiuto per frenare i tuoi acquisti e per scegliere razionalmente quali spese effettuare e come utilizzare il budget a disposizione cercando così di frenare l’istinto.

Potrebbe essere utile, per esempio, scomporre il prezzo in ore di lavoro per comprendere appieno se è un acquisto alla propria portata o no.

9. Spendi in esperienze non in cose

Sicuramente il modo migliore per spendere i propri guadagni è nelle esperienze. Gli oggetti lasciano il tempo che trovano, mentre le esperienze ti rendono più felice e permettono di avere meno ripensamenti sulla spesa.

10. Inizia a risparmiare presto

Prima inizi il tuo piano di risparmi meglio sarà. Risparmiare e creare un fondo per le emergenze è imprescindibile per avere una corretta gestione delle finanze personali.

11. Pensa al domani

Cerca di avere obiettivi chiari per pianificare un percorso di vita ed economico che ti possa portare alla loro realizzazione. Per esempio se vuoi acquistare una casa, devi iniziare a guardare il mercato immobiliare, informarti sui mutui o sulle agevolazioni previste per capire quanti soldi ti servono e in quanto tempo.

12. Se ricevi un aumento, aumenta i risparmi

Se le tue entrate aumentano, perché ricevi un aumento sullo stipendio per esempio, è una buona abitudine aumentare di conseguenza anche i risparmi.

13. Rendi i risparmi parte del budget mensile

I risparmi fanno parte del budget mensile, in questo modo potrai facilmente gestire le entrate e le spese e in caso scegliere di cambiare il budget per un mese se ci sono necessità impellenti a cui far fronte.

14. Tieni i risparmi da parte

I risparmi andrebbero tenuti da parte. In questo modo sarà più facile «dimenticarsi» di quella somma di denaro ed evitare di spenderla per qualcosa che potrebbe rivelarsi futile o inutile in futuro.

15. Usa i risparmi solo per le emergenze

Se imposti il tuo piano finanziario con l’idea che i risparmi devono essere utilizzati solamente in caso di emergenza, sicuramente eviterai di ritrovarti senza un fondo risparmi cui attingere.

16. Equilibra il tuo portafoglio ogni anno

Non è detto che gli investimenti fatti nel corso dell’anno siano ancora validi nel futuro, le situazioni cambiano e così i guadagni. Per questo è sempre bene controllare con delle scadenze fisse la situazione del portafoglio di investimenti, per evitare di continuare a investire risorse in qualcosa che non frutta più.

17. Vivi con i tuoi mezzi

Se fissi come obiettivo quello di vivere con i tuoi mezzi comprenderai immediatamente quali sono le spese che puoi o che non puoi sostenere per evitare di dover chiedere soldi ad altre persone o alla banca.

18. Spendi meno di quanto guadagni

Una regola sempre valida per un buon investitore è spendere meno di quanto si guadagna. Se, per esempio, ogni mese guadagni 2.000 euro puoi considerare che 1.500 saranno dedicati alle spese, necessarie e non, mentre i restanti 500 euro saranno di risparmi.

19. Se devi prendere in prestito non puoi permettertelo

Forse non per tutti è così scontato comprendere che se devi chiedere soldi in prestito allora vuol dire che non puoi permetterti di effettuare quell’acquisto, quel viaggio o qualsiasi altra cosa.

20. Leggi un libro finanziario ogni anno

Leggere per essere più informati e per comprendere quali strategie adottare nella gestione della finanza personale e quali errori non commettere.

21. Se puoi comprarlo due volte puoi permettertelo

Un metodo per comprendere quando si sta per commettere un passo falso è quello di fare un acquisto solamente se è possibile acquistare quello stesso oggetto due volte.

22. Guarda meno TV

La televisione è sicuramente una fonte di ispirazione per gli acquisti, la pubblicità purtroppo stimola e accende le voglie e i bisogni e ci spinge ad acquistare oggetti magari non necessari. Riducendo il tempo di contatto con la pubblicità, sicuramente si ridurranno anche i desideri legati agli acquisti.

23. Acquista senza carte di credito

La carta di credito ha il pregio di far pagare le cose in modo dilazionato, ma così non hai il pieno controllo dei tuoi acquisti e quindi delle tue uscite mensili o settimanali.

24. Impara a dire «no»

Per gestire al meglio le finanze bisogna, senza dubbio, imparare a dire di no a sé stessi e ai propri figli.

25. Sii consapevole di quello che paghi

La consapevolezza dei pagamenti è fondamentale. Molto spesso si acquistano tantissime cose utilizzando le rate o i finanziamenti, per questo bisogna essere consapevoli di ciò che si sta pagando mese dopo mese.

26. Riduci i pasti fuori

Un’abitudine corretta a livello finanziario, ma non solo, è quella di ridurre il più possibile i pasti fuori, in modo particolare quelli legati al lavoro e alla pausa pranzo. Scegli un giorno, o anche due, a settimana in cui andare fuori al ristorante e cerca di evitare di acquistare da mangiare nei giorni restanti.

27. Impara ad amare ciò che hai

Amando ciò che hai non sentirai il bisogno di acquistare qualcosa di nuovo o di diverso, questa è una delle abitudini da avere assolutamente per cambiare il mind set da consumatore a investitore.

28. Utilizza i contanti

Utilizzando la carta di credito o il bancomat si perde il contatto con la quantità di denaro utilizzato per le spese. Se stabilisci il tuo budget mensile e lo hai in contanti sei più consapevole di ciò che spendi e di quanto ti rimane.

29. Inizia con i piccoli debiti

Se hai contratto dei debiti o hai delle rate da pagare inizia con le somme meno cospicue e poi, mano mano, vai avanti.

30. Insegna il valore dei soldi ai tuoi figli

Insegnare ai bambini il valore dei soldi è fondamentale per vivere in serenità e senza sensi di colpa.

31. Fai i giusti investimenti

Sicuramente fare i giusti investimenti, bilanciati in base al proprio patrimonio per esempio, è un’abitudine da acquisire per evitare errori.

Iscriviti a Money.it