Mercato ETFplus: cos’è e come funziona

Mercato ETFplus: ecco cos’è e come funziona il mercato degli ETF e degli strumenti finanziari derivati cartolarizzati, ossia gli ETC e gli ETN, gestito da Borsa Italiana

Mercato ETFplus: cos'è e come funziona

Il mercato ETFplus è il mercato degli ETF e degli strumenti finanziari derivati cartolarizzati, ossia gli ETC e gli ETN. ETFplus è il mercato regolamentato telematico di Borsa Italiana dedicato alla negoziazione in tempo reale degli strumenti che replicano l’andamento di indici e di singole materie prime:

  • ETF (Exchange traded funds)
  • ETF strutturati
  • ETF a gestione attiva
  • ETC/ETN

Cosa sono gli ETF e come funziona il mercato ETFplus

Gli ETF sono Fondi o SICAV a basse commissioni di gestione negoziati in borsa come le normali azioni. Hanno come unico obiettivo quello di replicare fedelmente l’andamento e quindi il rendimento di indici azionari, obbligazionari o di materie prime.

Gli ETF sono quotati su Borsa Italiana dal settembre del 2002 e nel corso degli anni hanno ottenuto un notevole successo sia tra gli investitori privati sia tra quelli istituzionali.

Gli ETF però non sono gli unici strumenti finanziari che vengono negoziati all’interno del mercato ETFplus. Oltre ad essi infatti troviamogli OICR innovativi (ETF strutturati).

Essi non replicano esclusivamente il mercato a cui si riferiscono, ma permettono agli investitori di accedere a particolari strategie di investimento, come la possibilità di:

  • prendere posizione su un mercato con effetto leva;
  • di proteggersi da eccessivi ribassi del mercato di riferimento;
  • scommettere, con o senza leva, sui ribassi;
  • implementare strategie di investimento più complesse, come le cosiddette strategie buy-write e covered call.

Nel mercato ETFplus vengono anche negoziati quei strumenti finanziari che pur non essendo fondi, sono a loro assimilabili per meccanismo di funzionamento, ossia gli strumenti finanziari derivati cartolarizzati, che sono emessi a fronte dell’investimento diretto dell’emittente nel sottostante o in contratti derivati sul medesimo.

Il loro prezzo è quindi legato direttamente o indirettamente all’andamento del sottostante. Gli strumenti finanziari derivati cartolarizzati di conseguenza si dividono a seconda della natura del sottostante in:

  • Exchange Traded Commodities (ETC): Strumenti finanziari derivati cartolarizzati che replicano passivamente la performance di materie prime o di indici di materie prime.
  • Exchange Traded Notes (ETN): Strumenti finanziari derivati cartolarizzati che replicano passivamente la performance di sottostanti o indici diversi dalle materie prime o indici di materie prime come, ad esempio, indici di valute, indici azionari o obbligazionari.

Come è suddiviso il Mercato ETFplus

Per permettere più facilmente al risparmiatore di selezionare gli strumenti più idonei alle proprie aspettative, all’interno del mercato ETFplus sono previsti tre segmenti che presentano le stesse modalità di negoziazione:

Segmento OICR aperti indicizzati (ETF), ripartito nelle seguenti classi:

  • classe 1: ETF il cui indice di riferimento è di tipo obbligazionario
  • classe 2: ETF il cui indice di riferimento è di tipo azionario

Segmento ETF strutturati, ripartito nelle seguenti classi:

  • classe 1: ETF strutturati senza effetto leva
  • classe 2: ETF strutturati con effetto leva

ETC/ETN, ripartito nelle seguenti classi:

  • classe 1: ETC/ETN senza effetto leva
  • classe 2: ETC/ETN con effetto leva massimo pari a 2
  • classe 3: ETC/ETN con effetto leva maggiore di 2

Modalità di negoziazione

Le negoziazioni nel mercato ETFplus si svolgono secondo le seguenti fasi:

  • asta di apertura dalle 9:00 alle 9:04, più un intervallo della durata massima di 30 secondi, determinato in modo random dal sistema;
  • negoziazione continua dalle 9.04 alle 17.30;
  • asta di chiusura dalle 17:30 alle 17:35 più un intervallo della durata massima di 30 secondi, determinato in modo random dal sistema.

I contratti vengono conclusi attraverso l’abbinamento automatico delle proposte in acquisto e in vendita ordinate secondo criteri di priorità prezzo/tempo. Durante la negoziazione continua possono essere immesse proposte con limite di prezzo o senza limite di prezzo.

Come per le azioni, è importante sottolineare che per garantire il regolare svolgimento delle negoziazioni, sono fissati limiti massimi all’oscillazione dei prezzi. Se quest’ultimi non vengono rispettati, viene attivata un’asta di volatilità della durata di 2 minuti.

La liquidazione dei contratti viene realizzata il secondo giorno di mercato aperto successivo all’esecuzione dei contratti, che godono inoltre della garanzia di buon fine fornita dalla controparte centrale. Il lotto minimo di negoziazione è di un ETC/ETN.

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria per ricevere le news su mercato ETFplus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.