Mercati: azioni in recupero, focus su Cina e USA

Violetta Silvestri

7 Maggio 2021 - 08:32

condividi

I mercati oggi tornano a scambiare in territorio positivo. In evidenza, i dati sulle esportazioni cinese, rimbalzate oltre le attese. In osservazione materie prime e prossimi dati USA.

Mercati: azioni in recupero, focus su Cina e USA

Mercati oggi: azioni globali in recupero, tra l’attesa del rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti e i picchi massimi delle materie prime.

L’Asia scambia in territorio positivi, dopo i rally degli indici statunitensi su dati economici ottimistici e le materie prime in continua crescita.

I contratti statunitensi sono in aumento dopo i rinnovati guadagni nei benchmark USA durante la notte, che includevano un nuovo record per il Dow Jones Industrial Average. Il rame è salito ai massimi storici sulle aspettative che le economie in ripresa stimoleranno un boom della domanda globale.

Che succede oggi nei mercati?

Mercati oggi: avvio positivo, USA in focus

Le azioni globali si sono avviate verso il loro primo guadagno settimanale nel mezzo dell’impennata dei prezzi delle materie prime.

I trader intanto attendono il rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti, potrebbe fornire indizi su quando la Federal Reserve ridurrà lo stimolo monetario.

Alle ore 8.20 italiane, il Nikkei giapponese guadagna lo 0,09% e cresce anche il Kospi della Corea del Sud (0,66%). Hong Kong aumenta dello 0,02%.

La Cina è in flessione dopo scambi positivi, con Shenzhen a -1,45% e Shanghai a -0,45%.

Il dragone è reduce da risultati più che soddisfacenti sul fronte della bilancia commerciale. Gli ultimi dati hanno mostrato che le esportazioni sono aumentate ben oltre le aspettative e le importazioni hanno visto la crescita più rapida dal 2011.

I trader hanno cercato di ignorare la notizia secondo cui l’amministrazione Biden probabilmente manterrà i limiti agli investimenti statunitensi in alcune società cinesi.

Nella notte, a Wall Street gli investitori hanno acquistato azioni economicamente sensibili al commercio di reflazione, spingendo il Dow Jones Industrial Average a una chiusura record giovedì.

Il Dow ha guadagnato lo 0,9%, l’S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

I futures S&P hanno indicato ulteriori guadagni, in aumento dello 0,2% venerdì.

Infine, le materie prime continuano il loro rally. L’alluminio ha raggiunto livelli come non si vedevano dal 2018 e il rame è ormai da record.

Argomenti

# Borse
# Asia
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.