Mattarella nomina 25 Cavalieri del lavoro: chi sono le eccellenze italiane dell’imprenditoria

Il Presidente della Repubblica ha nominato 25 Cavalieri del lavoro. Ecco i nomi degli imprenditori italiani che si sono distinti nel 2018.

Mattarella nomina 25 Cavalieri del lavoro: chi sono le eccellenze italiane dell'imprenditoria

Chi sono i nuovi Cavalieri del lavoro? Come ogni anno, infatti, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione delle celebrazioni del 2 giugno, ha conferito l’onorificenza di Cavalieri del lavoro a 25 imprenditori che rappresentano l’eccellenza italiana.

Tra questi compaiono nomi illustri come Barilla, Lavazza, Bernabei (LUx Vide), Pugliesi (Conad) Regina (Sisal).

Ecco nomi e carriera imprenditoriale dei 25 nuovi Cavalieri del Lavoro.

Qui Come si diventa Cavaliere del lavoro?

Chi sono i nuovi Cavalieri del lavoro nominati da Mattarella

Il 2 giugno - Festa delle Repubblica - il Presidente Mattarella ha firmato il decreto di nomina dei nuovi Cavalieri del lavoro, su proposta del Ministro dello sviluppo economico e del lavoro Luigi Di Maio.

Le onorificenze sono state 25 e rappresentano le più alte eccellenze dell’imprenditoria italiana, da Nord a Sud. Vediamo i nomi.

Guido Maria Barilla, classe 1958, Roma. Dal 2003 è presidente del gruppo Barilla, leader mondiale nella produzione di pasta, prodotti da forno e sughi. Conta 28 poli produttivi in tutto il mondo, anche negli Stati Uniti, Turchia e Messico, che occupano circa 8.420 dipendenti, di questi 4.044 solo in Italia.

Alessandro Bastagli, classe 1950, Firenze: si tratta del presidente di Lineapiù Italia Spa, azienda leader nel settore dei filati di alta gamma. L’azienda investe ogni anno circa 1,2 milioni di euro in ricerca e sviluppo, occupa 141 dipendenti e ha un export del 53%.

Valerio Battista, classe 1957, Milano: amministratore delegato di Prysmian Spa, azienda di fama mondiale nella produzione di cavi per telecomunicazioni e fibre ottiche. La Prysmian Spa produce ogni anno 1,2 milioni di tonnellate di cavi per l’energia, conta 112 stabilimenti in oltre 50 Paesi, 25 centri di ricerca e sviluppo e 30mila dipendenti.

Matilde Bernabei, classe 1954, Roma:presidentessa si Lux Vide Spa, società di produzione cinematografica e televisiva, specializzata soprattutto in film per la Tv e fiction. La Lux Vide occupa attualmente 21 dipendenti e 8.500 collaboratori.

Ugo Maria Brachetti Peretti, classe 1965, Roma: è il presidente del gruppo Api (settore energetico e petrolifero), numero uno in Italia per quantità di stazioni di servizio. Il gruppo ha una rete di distribuzione di oltre 5.000 punti vendita e occupa 1.500 dipendenti.

Roberto Briccola, classe 1955, Como: presidente di Bric’s Spa, che si occupa di produzione di borse da viaggio e pelletteria di lusso.Entra nell’azienda di famiglia a soli 23 anni. Ad oggi la Bric’s Spa opera in tutto il mondo: il suo export vale il 70% del giro d’affari. Lo stabilimento principale, in provincia di Cuneo, occupa 134 dipendenti.

Giovanni Francesco Capua, classe 1957, Reggio Calabria: presidente di Capua 1880 Srl, azienda attiva nel settore di produzione di oli essenziali. La Capua Srl fornisce circa l’80% della domanda di essenze agrumarie nel campo della cosmetica, detergenza e profumeria. Occupa 84 dipendenti.

Rosanna De Lucia, classe 1949, Benevento: amministratrice delegata si Sapa Group, operante nel settore dell’industria componentistica di automotive. Oggi il gruppo conta 8 stabilimenti e programma un’apertura in Polonia e in Germania. Occupa 1.400 dipendenti, di cui 1.255 in Italia.

Elisabetta Fabri, classe 1962, Firenze: amministratrice delegata di Starhotels Spa, settore di servizi e strutture alberghiere. Ogni anno ospita oltre 1 milione e mezzo di persone. Occupa 1.000 dipendenti, di cui 790 in Italia.

Riccardo Felicetti, classe 1965, Trento: dal 1995 è amministratore delegato del pastificio Felicetti Spa, specializzato in produzione di pasta di alta qualità. Esporta il 70% della produzione in tutto il mondo, soprattutto in Europa e occupa 63 dipendenti.

Carlo Giulietti, 1945 Perugia: presidente di Isa Spa, leader nella produzione di scaffalature e arredamenti. Opera in 2 stabilimenti e occupa oltre 760 dipendenti.

Salvatore Grimaldi, classe 1945, Svezia: fondatore e amministratore delegato di grimaldi Intri AB, gruppo attivo nel settore meccanico e nella produzione di biciclette. Produce 1,5 milioni di biciclette l’anno in 12 stabilimenti sparsi nel mondo ed occupa 1.700 dipendenti, di cui 111 in Italia.

Maria Luigia Lacatena, classe 1964, Bari: amministratrice delegata di Master Italy Srl, leader nella progettazione e realizzazione di serramenti di alluminio. Occupa 255 dipendenti ed esporta in 58 Paesi.

Giuseppe Lavazza, classe 1965, Torino: leader nella produzione di caffè, nei suoi stabilimenti occupa circa 3.000 dipendenti, di cui 1.600 in Italia.

Giampiero Maioli, classe 1956, Parma: amministratore delegato di Crédit Agricole Italia Spa, gruppo bancario presente in 11 regioni con oltre 550 sportelli, più di 10.000 dipendenti e 2 milioni di clienti.

Gian Riccardo Roberto Marini, classe 1947,Milano: è presidente di Rolex Italia Spa, e amministratore delegato di Rolex SA in Svizzera.

Michelangelo Morlicchio, 1964, Salerno: presidente e fondatore di Tecnocap Spa, multinazionale nel settore degli imballaggi in metallo. Oggi il gruppo, con un volume complessivo di oltre 4 miliardi di capsule, opera con 8 stabilimenti produttivi in Italia, Spagna, Repubblica Ceca, Ucraina e Stati Uniti e tre centri di ricerca e sviluppo. Registra il 30% del fatturato all’estero. Occupa 785 dipendenti.

Costanza Musso, classe 1964, Genova:amministratore delegato di M. A. Grendi dal 1828 Spa, attiva nel trasporto marittimo, deposito merci, autotrasporto per conto terzi e gestione di centri di movimentazione.

Nicola Piovan, classe 1963, Venezia: presidente di Piovan Spa, leader nello sviluppo e produzione di sistemi ausiliari di automazione per lo stoccaggio, trasporto e trattamento di polimeri, polveri plastiche e alimentari. Occupa 1.000 dipendenti, 170 dei quali impegnati in ricerca e sviluppo.

Francesco Pugliese, classe 1959, Bologna: dal 2014 amministratore delegato di Conad, la più grande organizzazione cooperativa italiana di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio.

Luciano Rabbioni, classe 1938, Reggio Emilia: presidente e amministratore delegato di PreGel Spa, azienda da lui fondata nel 1967 come ditta artigianale e oggi leader nel settore degli ingredienti e semilavorati per gelateria, pasticceria, yogurteria. Occupa 500 dipendenti, di cui 30 impegnati in ricerca e sviluppo.

Aurelio Regina, classe 1963, Roma: presidente della Sisal Group, prima società italiana attiva nelle transazioni finanziarie e nei servizi di pagamento elettronico.Conta 2.000 dipendenti diretti e 48.000 punti vendita affiliati sul territorio.

Luigi Riolo, classe 1945, Milano: presidente di Filtrex Srl, attiva nel settore dei filtri industriali per grandi impianti, impianti petroliferi e motori navali. Esporta il 70% dei suoi prodotti, è presente in Usa, India e Corea. Occupa 106 dipendenti.

Pier Luigi Streparava, classe 1942, Brescia: presidente di Streparava Holding Spa, leader nella progettazione e produzione di sospensioni, componenti powertrain e telai per il settore automotive. Esporta il 70% della produzione e occupa complessivamente 800 dipendenti, di cui 405 in Italia.

Martino Verga, classe 1947, Como: presidente del gruppo Sacco System, polo biotech per le industrie alimentari, nutraceutiche e farmaceutiche che sviluppa e produce fermenti lattici e microrganismi alimentari. Il gruppo esporta il 45% del fatturato in più di 100 paesi, occupa oltre 230 dipendenti.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Sergio Mattarella

Argomenti:

Sergio Mattarella

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.