Lo strano caso della Lombardia: zona bianca per l’Italia, rosso scuro per l’Europa

Alessandro Cipolla

24/12/2021

24/12/2021 - 10:27

condividi

La Lombardia resterà zona bianca nonostante il picco di contagi Covid dovuti anche a Omicron: per la mappa dell’Ecdc però la Regione è passata in rosso scuro, il colore del livello massimo di allarme.

Lo strano caso della Lombardia: zona bianca per l'Italia, rosso scuro per l'Europa

La Lombardia resta zona bianca. Ad annunciarlo è stato il presidente Attilio Fontana che, nonostante il forte aumento dei casi Covid in Regione, ha anticipato come questa settimana non ci sarà nessun cambio di colore.

C’è da dire che dopo il decreto del 23 dicembre licenziato dal Consiglio dei Ministri, che ha introdotto di nuovo l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto in tutta Italia, ci sono poche differenze tra la zona bianca e quella gialla: a cambiare sono solo le regole nei ristoranti dove al massimo ci si può sedere in quattro al tavolo.

Salvo sorprese non ci sarà nessun cambio di colore per la Lombardia nonstante il record di nuovi casi fatto registrare nella giornata di ieri: quasi 13.000 contagi in sole 24 ore, con l’incidenza della variante Omicron balzata al 40%.

Secondo il report settimanale pubblicato dalla fondazione Gimbe, in Lombardia sarebbe occupato il 10,5% dei posti in terapia intensiva (il limite per il passaggio al giallo è del 10%) e il 12,8% di quelli nell’area medica (il limite è del 15%).

Il Pirellone si è così salvato dal passaggio in zona gialla vista la soglia dell’area medica non ancora oltrepassata, anche se nei giorni scorsi ci sono state diverse polemiche per la decisione della Regione di aumentare di colpo i posti letto di 1.750 unità.

Lombardia in rosso scuro per l’Ecdc

Se la Lombardia per i calcoli nostrani resterà zona bianca, per la settimanale mappa pubblicata ieri dall’Ecdc, l’Agenzia comunitaria che identifica le varie zone a rischio in tutta l’UE, la Regione guidata da Fontana sarebbe appena passata in rosso scuro.

Si tratta del massimo livello di rischio visto che la Lombardia al momento ha un tasso di 513 contagi ogni 100.000 abitanti, con il rosso scuro che nella mappa dell’Ecdc scatta quando si superano i 500 contagi ogni 100.000 mila abitanti.

C’è da dire che per i parametri di Bruxelles in Italia al momento sarebbero gialle solo la Puglia, la Sardegna e il Molise, mentre oltre alla Lombardia sono passate in rosso scuro anche Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Provincia autonoma di Trento.

Il record dei nuovi casi Covid in Lombardia è dovuto anche al gran numero di tamponi effettuati nelle scorse 24 ore, ben 205.000, con Omicron che starebbe confermando la sua maggiore contagiosità ma anche la sua minore virulenza, anche se occorre ancora del tempo per capire la reale capacità di ospedalizzazione della nuova variante.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it