Obbligo mascherine all’aperto in tutta Italia: niente più distinzioni tra zona bianca e gialla

Alessandro Cipolla

23/12/2021

24/12/2021 - 11:15

condividi

In tutta Italia, comprese le Regioni attualmente in zona bianca, scatta l’obbligo d’indossare le mascherine all’aperto: questa è una delle misure che entra in vigore con il nuovo decreto Covid.

Obbligo mascherine all'aperto in tutta Italia: niente più distinzioni tra zona bianca e gialla

In Italia diventa obbligatorio indossare la mascherina all’aperto anche nelle Regioni in zona bianca. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri nel nuovo decreto Covid approvato nella tarda serata di giovedì 23 dicembre.

Del resto Mario Draghi è stato abbastanza chiaro a riguardo. Durante la consueta conferenza stampa di fine anno, il presidente del Consiglio ha affermato che si sta valutando “l’obbligo delle mascherine all’aperto”.

Un tema questo che ha messo d’accordo tutte le forze politiche della maggioranza mentre su alcune altre misure adottate nel provvedimento la discussione è stata più complessa e accesa.

Mascherine: scatta l’obbligo all’aperto per tutti

Se in questo momento la grande distinzione tra la zona banca e quella gialla è rappresentata dall’obbligo d’indossare la mascherina all’aperto, presto questa differenza verrà meno.

L’obbligo all’aperto non è però l’unica novità riguardante le mascherine presente nel decreto: in alcuni luoghi particolarmente affollati viene imposto l’utilizzo della Ffp2. Nel dettaglio, queste diventano richieste nei seguenti contesti: per trasporto a lunga percorrenza, trasporti locali, cinema, teatri, musei, stadi ed eventi sportivi al chiuso.

Una scelta che era stata ipotizzata anche da Mario Draghi e che viene motivata dal fatto che la Ffp2 garantisce una maggiore protezione, tanto da poter diventare obbligatoria nei luoghi ad alto rischio contagio.

Del resto la mascherina è stato lo strumento simbolo della prima parte di questa pandemia, quando ancora senza i vaccini il mondo intero si è trovato a doversi difendere dal Covid. Di fronte a questa quarta ondata, ecco che una nuova stretta appare essere inevitabile.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it