Listeria, nuovo allarme: altri prodotti vengono ritirati. Ecco a quali fare attenzione

Un nuovo caso di listeria porta nuovo scompiglio tra i reparti del supermercato, con altri prodotti che vengono coinvolti nella contaminazione. Ecco quali sono.

Listeria, nuovo allarme: altri prodotti vengono ritirati. Ecco a quali fare attenzione

Un nuovo caso di listeria sembra coinvolgere il mercato dei surgelati, dal momento che nuovi prodotti sembrerebbero esser stati contaminati dal batterio. Anche il marchio Penguin infatti ha effettuato un ritiro di un lotto dei suoi minestroni.
Il caso listeria sembra quindi non finire mai e anzi espandersi a macchia d’olio anche altri prodotti di altre marche, oltre ai minestroni Findus e Freshona.

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro delle confezioni di minestrone a marchio Penguin, per le confezioni in formato da 2,5 kg, con il lotto W171583 8G e scadenza 06/07/2019, prodotte da Greenyard Frozen Belgium, in uno stabilimento in Ungheria.
In questo alimento sarebbero infatti state trovate tracce di Listeria monocytogenes, dannosa per l’apparato digerente umano. I problemi arrivano ancora una volta dall’Ungheria e dagli stabilimenti presenti sul territorio ungherese.
I ritiri in Italia salgono quindi a tre marchi, dopo Findus e Freshona, ma la questione potrebbe non essersi ancora chiusa, dal momento che in altri Paesi UE i ritiri avvenuti sono molti di più.

L’Inghilterra ha ritirato dal mercato ben 49 prodotti e altri Paesi europei annunciano problemi con contaminazione di listeria nei propri prodotti. Ricordiamo che i sintomi dell’infezione sono molto simili a quelli di una forte intossicazione alimentare, ma la listeriosi, diversamente porta a complicazioni anche molto gravi.
Tra le complicazioni di questo batterio vi sono problemi neuronali e casi di meningite e per questo è bene fare molta attenzione. Il batterio della Listeria sopravvive sotto zero, per cui scongelando semplicemente il prodotto si contrarrà la malattia.
Per essere certi di non avere problemi si dovrà quindi bollire il prodotto e cucinarlo, dal momento che il batterio non sopravvive ad alte temperature invece e in questo modo si potranno evitare problemi.

A sollevare le proprie perplessità, dopo questa lunga trafila di ritiri è anche il Codacons che dichiara:

Il nuovo richiamo di un mix di verdure surgelate a marchio Pinguin disposto dal Ministero della salute conferma in pieno i timori del Codacons, che nei giorni scorsi aveva paventato il rischio che l’allarme Listeria potesse estendersi ad altri prodotti commercializzati nel nostro Paese.

Il rischio di un contagio esteso è molto alto per Carlo Rienzi, presidente dell’associazione, che chiede una soluzione drastica:

...questo significa che l’allarme Listeria non è affatto contenuto ad un solo produttore e richiede misure precauzionali per tutela la salute dei cittadini. Per questo chiediamo la distruzione delle partite di ortaggi freschi o surgelati presenti in Italia e provenienti dall’Ungheria, e la sospensione delle importazioni da tale paese per tutte le tipologie di verdure fino a che l’allarme non sarà cessata.

Una proposta che porterebbe non pochi problemi al mercato italiano, perdite enormi per i commercianti e rincari per i consumatori. L’idea riuscirebbe però ad evitare problemi di salute alla popolazione, che al momento potrebbe non essere del tutto tutelata.

Iscriviti alla newsletter "Tech"

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Chiara Ridolfi -

Rischio Listeria, nuovo caso: la Coop ritira lotto di prosciutto cotto Fiorucci

Rischio Listeria, nuovo caso: la Coop ritira lotto di prosciutto cotto Fiorucci

Commenta

Condividi

Chiara Ridolfi -

Listeria in Findus e Freshona: sintomi e problematiche del batterio

Listeria in Findus e Freshona: sintomi e problematiche del batterio

Commenta

Condividi

Chiara Ridolfi -

Listeria Minestrone Findus: ritirato in Italia. Ecco gli altri prodotti a cui fare attenzione

Listeria Minestrone Findus: ritirato in Italia. Ecco gli altri prodotti a cui fare attenzione

Commenta

Condividi