Legge di Stabilità 2016: tutte le misure approvate dal Senato

La Legge di Stabilità 2016 è stata approvata al Senato e ora passa alla Camera per l’approvazione finale. Ecco tutte le misure previste nella Legge dopo il passaggio a Palazzo Madama.

La Legge di Stabilità 2016 è stata approvata al Senato con 154 voti favorevoli, 6 contrari e 8 astenuti e ora è passata alla Camera per l’approvazione definitiva.
Il pacchetto di misure predisposto nella finanziaria ha un valore di 27/30 miliardi di euro e contiene diversi provvedimenti in materia di fisco e spesa pubblica.
Di seguito vediamo tutte le misure che sono contenute nella Legge di Stabilità 2016, dopo gli emendamenti che sono stati votati al Senato.

Legge di Stabilità 2016: abolizione Imu e Tasi prima casa
Nella Legge di Stabilità 2016, come era stato annunciato dal premier Matteo Renzi, vengono abolite Imu e Tasi sulla prima casa, salvo alcune eccezioni. Oltre alle tasse sulla casa, verranno abolite anche l’Imu sui terreni agricoli e l’Irap per i coltivatori e si va verso la cancellazione dell’Imu sugli imbullonati, ossia quei macchinari ancorati saldamente al terreno e di dimensioni tali da poter essere paragonate a quelle di un immobile.
L’Imu viene tolta anche per le seconde case quando queste vengono concesse in uso gratuito ai figli e genitori o al coniuge separato. E’ previsto poi uno sconto del 25% per chi affitta la casa a canone concordato, cioè con una rata di locazione ridotta.

Legge di Stabilità 2016: azzeramento clausole di salvaguardia
Nella Legge di Stabilità 2016 sono state azzerate le clausole di salvaguardia per il 2016 che imponevano di aumentare l’Iva e le accise per 16,7 miliardi di euro.

Legge di Stabilità 2016: prorogati Ecobonus e bonus mobili e ristrutturazioni
Nella Legge di Stabilità sono stati prorogati per un altro anno il bonus ristrutturazioni (che prevede una detrazione del 50% sull’Irpef) e l’ecobonus. Prorogato ed esteso anche alle giovani coppie il bonus mobili.

Per approfondire leggi anche: Ecobonus e bonus mobili e ristrutturazioni: proroga nel 2016 confermata

Legge di Stabilità 2016: affitti
Per quanto riguarda gli affitti, nella Legge di Stabilità sono stati inseriti emendamenti che prevedono misure contro gli affitti in nero. E’ prevista, infatti, la nullità di accordi che prevedano il pagamento di un canone di locazione superiore a quello registrato ufficialmente.

Legge di Stabilità 2016: pensioni
Sul fronte delle pensioni, la Legge di Stabilità 2016 contiene la settima salvaguardia per gli esodati e l’estensione di opzione donna che permetterà alle lavoratrici donne in possesso dei requisiti richiesti di andare in pensione anticipata a fronte di una penalizzazione sull’assegno. Dal 2017 è previsto l’innalzamento della no tax area da 7.500 a 8.000 euro. Viene inoltre introdotta la possibilità di richiedere il part time agevolato per i lavoratori che abbiano compiuto 63 anni e 7 mesi e le lavoratrici che abbiano compiuto 62 anni e 7 mesi.

Legge di Stabilità 2016: taglio dell’Ires
Nella Legge di Stabilità 2016 è previsto il taglio dell’Ires dal 27,5% al 24% a partire, però, dal 2017.

Legge di Stabilità 2016: super ammortamento
Nella Legge di Stabilità 2016 è contenuto anche un super ammortamento per le imprese che acquisteranno macchinari tra il 15 ottobre 2015 e la fine del 2016. Potrà essere dedotta dalle imposte una quota pari al 140% delle spese.

Legge di Stabilità 2016: incentivi alle assunzioni
Sono stati confermati solo in parte gli incentivi alle assunzioni previsti per il 2015: essi sono infatti ridotti del 40% e hanno una durata di due anni invece che di tre.

Legge di Stabilità 2016: limite contanti a 3000 euro
Una delle misure più discusse della Legge di Stabilità 2016, è l’innalzamento del limite all’utilizzo dei contanti da 1000 a 3000 euro.

Legge di Stabilità 2016: canone Rai in bolletta
Un’altra delle misure più discusse contenuta nella Legge di Stabilità 2016 è l’inserimento del canone Rai nella bolletta dell’elettricità, con una riduzione dello stesso da 113 a 100 euro. Il canone verrà pagato in 10 rate consecutive.

Legge di Stabilità 2016: misure per le Partite IVA
Nella Legge di Stabilità 2016 sono state inserite anche misure a favore delle Partite IVA: è previsto infatti l’innalzamento di 10mila euro delle soglie di ricavi e, per le nuove Partite Iva, l’abbassamento dell’imposta sostitutiva dal 15% al 5% per 3 anni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories