Le 5 pagine più divertenti su Facebook

Le cinque pagine pubbliche più visitate di Facebook per ridere di gusto attraverso post, screenshot e immagini divertenti e ironiche

C’è chi lo usa per mettersi in mostra e chi lo usa per ritrovare gli amici. Chi ne ha bisogno per mantenere i contatti e chi lo utilizza per motivi di lavoro. Qualunque sia la ragione, su Facebook ormai ci stanno tutti, perché in dieci anni di vita, il social network di Mark Zuckerberg è diventato quello più generalista e quello più frequentato: il luogo in cui nessuno può fare a meno di stare.

Ovviamente però, tra un post e l’altro, spesso si sente il bisogno di una risata e, allora, scatta impellente il bisogno di cliccare Mi Piace sulla pagina che offre le freddure migliori, le battute più sferzanti, i motti più incisivi. Per questo vi presentiamo qui una classifica delle dieci pagine più frequentate per ridere di gusto, su Facebook.

1) Tua Madre è leggenda. Nata nel gennaio del 2012, ha avuto successo immediato e in pochissimo tempo ha attirato migliaia di fans. Specializzata in contenuti sarcastici su animali, persone comuni, donne e beni di largo consumo, come alcolici e nuove tecnologie.

2) Il Milanese Imbruttito. Creata nel marzo 2013, conta circa 200.000 Likes e fa il verso alle cattive abitudini del milanese in carriera perennemente ossessionato dal lavoro, dalla fretta e dal cellulare. In due parole? “Aperitivo CATEGORICO. Sushino? Preventivo, fattura, appuntamento. In pausa pranzo per 15 minuti; 30 sono troppi. “Ti richiamo subito”.

3) Se i quadri potessero parlare. Fondata nell’Ottobre del 2013, pubblica fotomontaggi di opere d’arte, in particolare quadri, famosi attribuendo ai protagonisti frasi demenziali e del tutto inappropriate. E qui scatta la risata!

4) Il Coinquilino di Merda. Messa online alla fine del 2012, ha fatto strage di Likes tra matricole e studenti universitari (oltre 350.000 Likes), anche se viene apprezzata da tutti coloro i quali, per un motivo o per l’altro, continuano a convivere, anche dopo aver finito gli studi. Nelle Info si legge che: “il Coinquilino di Merda è un progetto no profit volto a sensibilizzare la società sul dramma della convivenza fra estranei”.

5) Se i social network fossero sempre esistiti. Anche se è l’ultima nata tra le pagine esilaranti di Facebook (Febbraio 2014) si è contraddistinta per aver fatto registrare un considerevole boom di seguaci che cresce costantemente. Gli amministratori mettono in bocca ai grandi della letteratura frasi poco probabili, utilizzando degli screnshot di Facebook, Twitter, Instagram o Whatsapp. Giacomo Leopardi avrebbe postato uno stato in cui si chiedeva: “Ragazzi, stavo pensando, e se mi tatuassi il simbolo dell’infinito sulla schiena?”

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.