Lancia potrebbe crescere molto in futuro grazie a Stellantis. Dopo anni in cui la casa automobilistica piemontese ha vissuto ai margini del settore automobilistico a causa dei mancati investimenti da parte di Fiat Chrysler Automobiles, le cose dovrebbero radicalmente cambiare con Stellantis nei prossimi anni.

Nei prossimi anni la gamma di Lancia potrebbe assomigliare a quella di Alfa Romeo

Infatti Lancia non solo sarà rilanciata ma viene considerata da Carlos Tavares CEO di Stellantiscome uno dei soli 3 marchi premium del nuovo gruppo insieme ad Alfa Romeo e DS Automobiles. E’ stato già annunciato che tra questi tre marchi in futuro ci saranno sicuramente delle sinergie con una serie di modelli condivisi.

Questo per aumentare le vendite garantendo però un risparmio ingente nei costi un po’ come già da qualche anno stanno facendo all’interno del gruppo Volkswagen.

Dovrebbero essere diversi i modelli condivisi tra i due marchi automobilistici italiani

Pertanto in futuro la gamma di Lancia sarà ampliata e non dobbiamo stupirci se tra 5 o 6 anni la sua gamma possa assomigliare a quella di Alfa Romeo. In futuro infatti Lancia sarà dotata di un B-SUV che dovrebbe essere la nuova entry level nella gamma del marchio Piemontese.

Si parla anche di una nuova generazione di Ypsilon. Inoltre sembra probabile il lancio di nuove berline di dimensioni più ampie e forse anche di qualche altro SUV.

Entro fine anno dovrebbe essere reso noto il nuovo piano di rilancio del marchio piemontese

Sul futuro di Lancia avremo maggiori dettagli entro fine anno, quando finalmente il nuovo amministratore delegato Luca Napolitano, svelerà il nuovo piano di rilancio del marchio piemontese che nei prossimi anni tornerà protagonista nel segmento premium del mercato auto al pari di Alfa Romeo e DS Automobiles. Vedremo dunque come si evolverà la situazione e quali novità arriveranno in futuro per la popolare casa automobilistica italiana.