L’iPhone di Google che sfida Apple entro fine 2016: novità e caratteristiche

Cristiana Gagliarducci

29 Giugno 2016 - 17:17

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Google vuole creare un proprio iPhone per fare concorrenza ad Apple. Che cosa bisogna aspettarsi da questo nuovo smartphone? Apple sarà spodestata?

Google è fase di sviluppo di un proprio smartphone che prima della fine del 2016 potrà competere con l’iPhone di Apple.
Secondo alcune voci, il gigante americano si starebbe preparando a rilasciare un dispositivo mobile targato Google che darà la possibilità alla compagnia stessa di entrare nel mercato hardware e di competere con l’iPhone di Apple.

Il tutto mentre l’azienda di Cupertino è in procinto di lanciare il nuovo iPhone 7.
Secondo le voci che circolano in merito, il nuovo smartphone di Google non sarà né un nuovo Nexus, né lo smartphone modulare Ara previsto per il 2017, ma un telefono nuovo, talmente potente da dare del filo da torcere all’iPhone.
Google ha lavorato con gli smartphone per anni facendo coppia con altre società come Samsung ed LG ed ha comunque specificato che continuerà a lavorare sugli smartphone con altre compagnie sotto la sua insegna Nexus.

Questo nuovo smartphone, che Google vuole portare alla luce per controbilanciare la fama dell’iPhone, sarà il primo a non essere effettuato con la collaborazione di altre aziende e questo per la volontà di Google di avere un controllo totale sul prodotto finale che potrebbe andare a dar fastidio all’iPhone di Apple.
Allora che cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo smartphone di Google?
Spodesterà l’iPhone di Apple?

Perché Google vuole creare un proprio iPhone

Il Telegraph ha riportato che il futuro “iPhone di Google” sarà rilasciato alla fine dell’anno.
Mentre Apple è praticamente il leader del settore, Google si è sforzato nel corso del tempo di andare incontro alle differenti domande dei produttori di smartphone Android, poiché essi si approcciano e utilizzano il software in modo differente.
Ma cosa significa tutto questo?
Uno dei maggiori problemi di Android è una non sempre efficiente ottimizzazione del software.
Molto spesso gli utenti devono attendere mesi prima di ricevere aggiornamenti e migliorie, al contrario di ciò che accade con gli iPhone di Apple.
Avere un proprio dispositivo eliminerebbe queste problematiche e darebbe a Google l’opportunità di massimizzare le potenzialità del suo software.

Ben Wood, analista della CCS, afferma che la mossa di Google di creare un proprio smartphone sulle orme dell’iPhone aiuterà a tenere Android sotto controllo.
A quanto pare Google è preoccupato circa la possibilità che Android si stia frammentando, così, quella di creare un “nuovo iPhone” potrebbe essere una mossa astuta per garantire l’esistenza della piattaforma.

Che cosa aspettarsi dal nuovo smartphone Google

I potenziali acquirenti di questo nuovo iPhone devono aspettarsi un approccio semplificato per quanto riguarda l’utilizzo dei servizi Google e del sistema operativo Android, cosa che potrebbe portare molti utenti iPhone a passare dalla parte opposta.
Google sarà più coinvolto nel processo produttivo dello smartphone e si occuperà del software, del design e dell’hardware, mentre gli attuali Nexus sono realizzati con aziende come LG e Huawei e Google si occupa solo del sistema operativo.
Avere un proprio smartphone potrebbe significare, per Google, gestire in modo più efficiente il software e assicurare il futuro di svariati suoi servizi come l’app store Google Play o come il motore di ricerca.
Controllo totale su uno smartphone significa maggiore uniformità nella gestione del software.
Ed è proprio quello che ha fatto Apple, diventando un’azienda leader sia nel settore hardware che in quello software.

Google potrebbe ottenere lo stesso risultato costruendo un proprio smartphone allora.
Comunque sia è ancora presto per fornire ulteriori dettagli, mentre aggiornamenti e novità arriveranno sicuramente presto.

Iscriviti alla newsletter