Kobe Bryant patrimonio: guadagni, investimenti ed eredità

Tutto sul patrimonio di Kobe Bryant: quanto ha guadagnato nella sua carriera e a quanto ammonta l’eredità che lascia a moglie e figlie.

Kobe Bryant patrimonio: guadagni, investimenti ed eredità

La leggenda del basket Kobe Bryant, 41 anni, è morto in un incidente in elicottero in California. Stando alle ricostruzioni, Bryant stava viaggiando con altre 8 persone, tra cui la figlia Gianna, 13 anni, e nessuno è sopravvissuto allo schianto.

Naturalmente, quando muore un personaggio così famoso e di successo come Kobe Bryant, molte persone sono curiose di sapere a quanto ammonta il suo patrimonio. Quanto ha guadagnato Kobe Bryant nella sua carriera? Ecco quanto valeva la stella dell’NBA, che oltre a essere uno degli atleti più premiati e pagati dei nostri tempi, è stato anche un astuto investitore e imprenditore.

Patrimonio Kobe Bryant: quanto ha guadagnato

Kobe Bryant ha stabilito il record tra gli atleti più ricchi della NBA. Al momento della sua morte prematura, i guadagni della carriera di Bryant toccano i 770 milioni di dollari, secondo Forbes e altre fonti. In 20 anni di carriera nella NBA, avrebbe guadagnato oltre $ 323 milioni tra ingaggio e stipendio, e circa $ 350 milioni dagli sponsor. Il suo stipendio nei Los Angeles Lakers è stato il più alto dell’NBA nelle ultime sei stagioni della sua carriera.

L’anno del suo debutto in NBA (era il 1996), lo stipendio di Kobe Bryant era di 1,015 milioni, diventati 25 milioni in più all’anno. Al momento del suo ritiro nel 2016, dopo 20 anni di carriera in NBA, Bryant risultava l’atleta più pagato nella storia degli sport di squadra. L’anno più redditizio per Kobe è stato la stagione 2013-2014, quando è stato pagato $ 30,5 milioni.

Gli investimenti di Kobe Bryant

Ma Kobe Bryant non ha guadagnato solo grazie al basket, ed è stato in grado di accrescere la sua ricchezza facendo investimenti furbi e affidandosi a consulenti fidati. Il campione aveva una vera e propria passione per il business.

“Giocando a basket, l’attenzione è sempre rivolta alla vittoria: vincere campionati, vincere campionati, vincere campionati”, ha detto Bryant. “Ora, i campionati vanno e vengono, ma se vuoi davvero creare qualcosa che dura per generazioni, devi aiutare a ispirare la prossima generazione. Quando crei qualcosa per sempre è più bello.”

Nel 2013 ha acquistato una partecipazione del 10% nella bevanda sportiva Body Armour per 6 milioni di dollari. Nel 2018 Coca Cola ha acquistato una quota nella società, che ha portato la sua valutazione a 2 miliardi, facendo schizzare alle stelle l’investimento del campione.

Nel 2016 Kobe e il suo socio in affari hanno lanciato una società di capitali di rischio, la Bryant-Stibel, con 100 milioni di dollari di capitale di rischio. Il fondo è stato creato per investimenti in tecnologia, media e società di dati. Bryant ha investito in tante altre aziende tra cui il sito web di sport The Players Tribune, LegalZoom, Juicero e la società di sviluppo e progettazione di videogiochi Scopely.

L’eredità di Kobe Bryant a moglie e figlie

Kobe Bryant lascia la moglie Vanessa Laine, 37 anni, ex modella, e le altre 3 figlie, Natalia Diamante, 17 anni, Bianka Bella, 4 anni e Capri Kobe, nata la scorsa estate.

La coppia si è sposata nel 2001 in California, quando lui aveva 21 anni e lei 17. Nel 2003, quando Kobe Bryant è stato accusato di violenza sessuale da una 19enne, il campione - dichiarato innocente - ha dovuto ammettere il tradimento. Per chiedere perdono alla moglie Vanessa le ha regalato un anello di diamanti viola da 8 carati da 4 milioni di dollari. La donna nel 2011 aveva annunciato la sua volontà di chiedere il divorzio e la custodia delle figlie a causa di differenze inconciliabili, ma due anni dopo la coppia ha fatto sapere di essere ancora insieme e di aver accantonato l’idea della separazione.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Basket

Argomenti:

Biografie Basket

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.