Come inserire le note audio WhatsApp nelle Instagram Stories

C’è un trucco molto semplice per condividere nelle Storie Instagram le note audio WhatsApp in riproduzione. Ecco come fare da iPhone e smartphone Android.

Come inserire le note audio WhatsApp nelle Instagram Stories

Di recente Instagram ha implementato le Storie, introducendo la possibilità di fare domande, inserire due o più foto all’interno della clip, fare il repost delle storie altrui, e presto potremo aggiungere la musica di sottofondo tramite gli adesivi musicali.

Grazie all’interazione tra le app sorelle Facebook, Instagram e WhatsApp, le Stories possono essere postate su Facebook e mandate in chat agli amici. Ma come riprodurre un file audio WhatsApp sulla Storia Instagram? È facilissimo e si può fare sia da iPhone che da smartphone Android, ma in base al sistema operativo in uso cambierà la modalità.

Note audio WhatsApp su Instagram: trucco iPhone

Se vuoi condividere una nota audio WhatsApp su Instagram Storie da iPhone quello che dovrai fare è registrare lo schermo. Lo screen recording è una funzionalità disponibile su tutti gli iPhone e iPad che supportano iOS 11 e versioni successive. Se quindi, per esempio, usi un iPhone 5c non potrai registrare lo schermo e inserire le note audio nella tua storia.

Per attivare la registrazione schermo vai su Impostazioni > Centro di Controllo > Personalizza Controlli > Premi il bollino verde (+) accanto a Registrazione schermo. Poi apri il Centro di controllo facendo swipe up e premi sull’icona della registrazione.

Vai su WhatsApp e apri la conversazione, riproduci la nota audio inviata o ricevuta, dopodiché interrompi la registrazione schermo. Il video verrà salvato automaticamente nel rullino del telefono.

A questo punto non ti resta che condividerlo come storia (Per saperne di più leggi Instagram Stories, come funziona e trucchi utili). Chiunque premerà Play sulla nota audio guardando la tua storia potrà ascoltare il file proprio come se fosse sul suo telefono.

Trucco per smartphone Android

Chi possiede un telefono diverso da iPhone dovrà invece procedere in altro modo.
Per registrare lo schermo su smartphone Android, infatti, al momento non c’è un tasto o una funzione specifica. Bisogna quindi ricorrere ad applicazioni esterne, scaricandole da Google Play Store. Tra le migliori e gratuite troviamo Apowersoft Screen Recorder, Mobizen Screen Recorder o ADV Registratore Schermo. Una volta installata l’app prescelta non resterà che far partire la registrazione schermo, salvare il video nella gallery e condividerlo su Instagram come Storia.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Instagram

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.