Icardi-Wanda, le cifre del divorzio: quanto può costare all’attaccante separarsi dalla moglie

Alessandro Cipolla

19 Ottobre 2021 - 16:32

condividi

Mauro Icardi e Wanda Nara potrebbero presto divorziare dopo le scoperte dell’investigatore privato assoldato dalla donna: ecco quanto potrebbe costare all’attaccante del PSG separarsi dalla moglie.

Icardi-Wanda, le cifre del divorzio: quanto può costare all'attaccante separarsi dalla moglie

Mauro Icardi e Wanda Nara potrebbero presto separarsi. Se non ci fosse di mezzo anche il PSG, che elargisce all’attaccante uno stipendio da 9,2 milioni netti a stagione, si potrebbe parlare di una sorta di telenovela social.

La vicenda ahinoi è ormai nota. Wanda Nara insospettita dal comportamento del centravanti ha assoldato un investigatore privato, che avrebbe hackerato il cellulare dell’ex Inter svelando alla signora delle chat scambiate con l’attrice e cantante argentina China Suarez.

Anche se un tradimento vero e proprio non sarebbe mai stato consumato, la signora Icardi sarebbe furiosa con il marito tanto da aver lasciato Parigi per andare a stare a Milano. Immediatamente anche l’attaccante ha raggiunto la città meneghina, saltando gli ultimi due allenamenti per la felicità del PSG.

Le ultime notizie parlano di un Mauro Icardi pronto addirittura a rescindere il contratto che lo lega con i parigini se non dovesse arrivare il perdono da parte di Wanda Nara. Visto le cifre che girano in merito a un eventuale divorzio tra i due, l’attaccante invece farebbe bene a onorare l’impegno con il PSG.

Icardi-Wanda: le cifre del divorzio

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, in Argentina già danno per sicuro un addio tra i due tanto che già si sta iniziando a ragionare sulle cifre, da capogiro, dell’eventuale divorzio.

Il quotidiano romano così riporta l’indiscrezione del programma TV Los Angeles de la mañana, che ha parlato di “una separazione da 60 milioni di euro in proprietà e denaro, con tutto il resto che possono avere in gioielli, opere d’arte e altro”.

Come detto Mauro Icardi nel 2020 si è legato fino al 2024 al PSG con un contratto da 9,2 milioni a stagione, mentre in precedenza all’Inter il centravanti incassava 4,5 milioni all’anno. Ci sono poi da considerare i proventi degli sponsor.

Nel 2014 la coppia Nara-Icardi ha fondato una società, la World Marketing Football Srl, di cui Wanda risulta essere socio unico. La società si occupa della gestione dell’immagine, del nome e degli interessi di sportivi professionisti e personaggi dello spettacolo, ricerca di testimonial per campagne pubblicitarie, organizzazione di eventi sportivi, creazione di merchandising per lo sport e ingaggi di testimonial per servizi radio, TV, spot e altro.

Wanda Nara da anni così è la procuratrice di Mauro Icardi, cosa che ha suscitato in passato più di una polemica. Se veramente la coppia dovesse separarsi, resta da capire quale sarà la fine anche della società che hanno fondato assieme e che nel 2017 ha fatto registrare un utile di 1.355.518 euro.

Iscriviti a Money.it