Ibride plug-in: Kia svela le nuove Niro e Optima SW

Kia Niro e Optima SW sono le ultime arrivate: ibride plug-in con autonomia oltre i 50 km e consumi da record. Entrambi i modelli a prezzo agevolato: tutte le informazioni e le caratteristiche.

Ibride plug-in: Kia svela le nuove Niro e Optima SW

Kia fa un altro passo avanti verso la mobilità elettrica: lo scorso anno aveva lanciato Niro, il suv compatto nato esclusivamente in versione ibrida, e quest’anno lo ripropone in versione plug-in, così come il modello Optima, di cui avevamo visto e apprezzato la versione berlina, mentre ora è in vendita la station wagon.

Entrambi i modelli si ritagliano il loro spazio tra le più interessanti auto ibride del 2017, grazie a batterie più grandi rispetto alle edizioni precedenti, e quindi un’autonomia maggiore, e consumi ancora più ridotti.

Non stupisce quindi il prezzo leggermente più alto, a cui però vanno calcolati gli incentivi e le agevolazioni fiscali sulle tasse di possesso.

Kia Niro diventa plug-in

Nato come ibrido, il crossover di Kia è stato protagonista di un successo crescente: nel 2016 sono stati 300 i modelli venduti mentre quest’anno la cifra è salita a 1.300, segno che per il marchio coreano era giusto continuare su questa strada. Per farlo ha scelto di lanciare la versione che si ricarica alla spina, un ulteriore passo verso quella che sarà la Niro completamente elettrica, proprio come la Hyundai Ioniq con cui condivide la base.

<center

Motore e autonomia

In quanto ibrida, la Niro dispone di un motore aspirato 1.6 benzina accoppiato ad un’unità elettrica per un totale di 141 cavalli. Rispetto alla full hybrid dello scorso anno, è più grande la batteria, da 8,9 kW che toglie un po’ di spazio (50 litri) al portabagagli. Il cambio è a doppia frizione e a sei marce DCT.

L’autonomia da 58 km, ottenuta con tre ore di ricarica presso una qualunque colonnina pubblica, in marcia completamente elettrica, consente di abbattere i consumi fino a 1,3 litri ogni 100 km, per 29 grammi di Co2 ogni chilometro.

Kia plug-in: arriva la Optima SW

Lo scorso anno Kia ha inserito nella gamma la versione berlina disponibile con diverse motorizzazioni e in versione ibrida. Ora arriva la Optima SW che con una batteria più grande consente una maggiore percorrenza in solo regime elettrico.

Motore e autonomia

Anche la Optima Station Wagon ha un motore a benzina, ma da 2.0 litri GDI, con cambio automatico a sei marce. Il motore termico viene accompagnato dall’unità elettrica per un totale di 205 cavalli.

L’autonomia arriva fino a 62 km con una ricarica, che consente di consumare 1,4 litri ogni 100 km per 33g/km di emissioni di Co2.

Le nuove ibride plug-in di Kia: prezzo e dettagli

Le due auto sono già in vendita sul sito e nei saloni Kia e fino alla fine dell’anno avranno un prezzo di lancio con diversi incentivi.

Kia Rio plug-in Hybrid: 36.700 euro per la full optional, a cui vanno tolti 2100 euro (+1000 di permuta o rottamazione).

Kia Optima SW plug-in Hybrid: 45.750 euro per la full optional, a cui vanno tolti 4000 euro (+2000 di permuta o rottamazione).

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Auto Ibride

Argomenti:

Auto Ibride Kia Motors

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

1 settimana fa

Hyundai Tucson, oggi e domani porte aperte in tutti gli showroom

Hyundai Tucson, oggi e domani porte aperte in tutti gli showroom

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

2 settimane fa

Allarme Toyota, auto a rischio incendio: i modelli ritirati

Allarme Toyota, auto a rischio incendio: i modelli ritirati

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

3 settimane fa

McLaren Speedtail: prezzo e caratteristiche dell’hypercar ibrida

McLaren Speedtail: prezzo e caratteristiche dell'hypercar ibrida

Commenta

Condividi