Hyundai Motor Group rilancia la sfida sul fronte dell’idrogeno per camion e auto. L’azienda è certa che entro il 2030 sarà in grado di offrire veicoli con celle a combustibile alimentate ad idrogeno a un prezzo paragonabile a quello dei veicoli elettrici.

Si tratterebbe di una svolta visti i prezzi attuali delle poche auto a idrogeno offerte sul mercato. La Hyundai Nexo ha un listino che parte da 76.900 euro, mentre la Toyota Mirai attacca a 66.000 euro.

Per raggiungere questo ambizioso obiettivo, Hyundai lancerà nel 2023 un sistema di celle a combustibile ad idrogeno di prossima generazione. La tecnologia promette di essere il 50% più conveniente rispetto a quella attuale, offrendo anche una migliore durata nel tempo e un maggiore rendimento energetico.

La terza generazione della cella a idrogeno Hyundai

La terza generazione della cella a combustibile a idrogeno è attualmente in fase di sviluppo ma Hyundai ne ha svelato in anteprima due diverse versioni. La prima ha una batteria da 100 kW che è il 30% più piccola di quella attuale. Le dimensioni ridotte le permettono di essere usata in una vasta serie di veicoli e applicazioni. Hyundai ha inoltre presentato una versione da 200 kW progettata per i veicoli commerciali che è, più o meno, delle stesse dimensioni di quella montata nel sistema della Nexo, pur avendo il doppio della potenza. Le unità da 100 kW possono inoltre essere collegate tra loro per fornire potenze combinate che vanno da 500 kW a 1 MW.

La sfida di Hyundai: veicoli commerciali e auto sportive a idrogeno

Durante l’evento «Hyundai Hydrogen Wawe Forum», l’azienda ha sottolineato che le celle a combustibile ad idrogeno possono anche essere utilizzate su camion, grandi navi e anche negli edifici.

Hyundai vuole diventare portare l’elettrificazione su tutti i suoi veicoli commerciali entro il 2028. La conversione alle alimentazioni a batteria o ad idrogeno riguarderà tutti i veicoli commerciali prodotti dal costruttore inclusi gli autobus.

Di recente è stato presentato l’XCIENT Fuel Cell il primo camion a idrogeno prodotto in serie e già in uso sulle strade della California. Dal canto suo, il nuovo concept e-Bogies anticipa un veicolo per il trasporto merci a guida autonoma alimentato dalla tecnologia ad idrogeno di Hyundai. Il concept Hyundai Trailer Drone nasce proprio dal lavoro congiunto di due e-Bogies definendo così il prototipo del camion a idrogeno del futuro con oltre 1000 km di autonomia.

In occasione dell’evento online, Hyundai ha presentato inoltre la concept car Vision FK che anticipa un’auto a idrogeno ad alte prestazioni ed è basata sulla Kia Stinger. Hyundai sta sviluppando con Rimac questa berlina sportiva a trazione posteriore. Secondo i primi dati tecnici l’auto disporrà di 680 CV (500 kW) con uno scatto 0-100 km/h coperto in meno di quattro secondi. La Hyundai Vision FK promette un’autonomia a idrogeno di oltre 600 km.