Grande Fratello VIP penale: quanto deve pagare chi si ritira o viene squalificato?

Quanto paga chi si ritira o viene squalificato dal GF VIP 2020: ecco a quanto ammonta la penale del Grande Fratello e cosa prevede il contratto in caso di ritiro volontario o squalifica.

Grande Fratello VIP penale: quanto deve pagare chi si ritira o viene squalificato?

Quanto paga chi si ritira o viene squalificato dal GF VIP 2020? Tutti i reality ne hanno una e anche il Grande Fratello VIP non fa eccezione: parliamo della penale, mora da pagare a cui sono soggetti i concorrenti che decidono di ritirarsi dal gioco o vengono squalificati, abbandonando la casa.

Una domanda che in molti si saranno posti visto la storia di abbandoni illustri nella storia del Grande Fratello: l’ultimo ritiro vede protagonista Flavia Vento, famosa proprio per la sua abitudine ad abbandonare i reality che la vedono partecipare come concorrente.

Dietro ogni abbandono anticipato si nasconde però l’ombra della penale prevista dallo stesso contratto che ingaggia i personaggi di turno con cachet e stipendio per la propria partecipazione al reality. Ecco cosa sappiamo sulla penale prevista dal Grande Fratello VIP 2020.

Grande Fratello VIP: a quanto ammonta la penale?

La presenza delle penali nei contratti d’ingaggio del Grande Fratello VIP è cosa nota, confermata in diverse occasioni dagli stessi concorrenti che, più volte, hanno minacciato di ritirarsi salvo poi avere dei ripensamenti a causa della cifra salata da pagare in caso di abbandono volontario.

Non consociamo la cifra esatta ma diverse fonti e voci di corridoio hanno permesso, nel corso degli anni, di ricostruire cosa si nasconde dietro la famosa penale prevista dal contratto dei concorrenti del GF VIP 2020.

La penale è determinata da una serie di fattori che coprono gli interessi della produzione nell’ingaggio di un determinato VIP, un vero e proprio investimento da parte di Mediaset ed Endemol che comprende spese mediche (visite di routine e quest’anno anche i tamponi e test sierologici rivolti ad assicurarsi che i concorrenti non siano infetti da COVID-19 prima di entrare), le giornate in albergo in isolamento prima di accedere alla casa e altri costi come le clip di presentazione, gli abiti e i trasporti.

È implicito quindi sottolineare che chi si ritira dal gioco su base volontaria, e senza un valido motivo, deve risarcire la produzione per i costi relativi al contratto firmato (ogni concorrente percepisce un cachet d’ingresso differente a seconda del peso del personaggio nella casa).

Secondo le voci più accreditate il valore base di partenza per chi si ritira dal GF VIP è una cifra pari a 100.000 euro: questa ingente somma può essere soggetta una contrattazione da parte degli agenti del vip ritirato per fare in modo che si avvicini il più possibile alla cifra d’ingaggio di partenza o comunque più basso del valore di contratto.

Quanto paga chi abbandona o viene squalificato dal GF VIP?

Ci sono una serie di variabili da definire al tavolo delle trattative come la perdita dei guadagni giornalieri accumulati nel corso della permanenza, la perdita della presenza in studio nelle puntate serali (finestra di visibilità ovviamente pagata) e molto altro.

Sono esclusi dal pagamento delle penali tutti i concorrenti che si ritirano per motivati problemi di salute, lutto, o problemi personali molto gravi. La penale viene invece imposta per i concorrenti che danneggiano la casa e il materiale in esso contenuto, compresi i microfoni e gli strumenti che garantiscono la corretta fruizione del programma, o nel caso in cui il concorrente venga costretto alla squalifica per aver bestemmiato (come successo diverse volte negli ultimi anni).

Iscriviti alla newsletter

Money Stories