GoodDollar: cos’è e come funziona la piattaforma di cui parlano tutti

Redazione

23/09/2021

23/09/2021 - 14:37

condividi

eToro ha annunciato di voler aumentare la propria partecipazione in GoodDollar, il protocollo di reddito universale di base. Vediamo cosa è e come funziona GoodDollar.

GoodDollar: cos'è e come funziona la piattaforma di cui parlano tutti

Sempre più spesso si sente parlare di GoodDollar, il protocollo che pone le basi per un reddito universale di base. Vediamo cosa è e come funziona il protocollo GoodDollar.

GoodDollar è un progetto concepito da Yoni Assia, fondatore e CEO di eToro, e sponsorizzato da eToro stessa (anche se è stato istituito e gestito come una fondazione ed entità indipendente).

Adattando il modello di fondo di dotazione diffusamente usato dal non-profit, il protocollo GoodDollar applica uno schema simile per stabilire un reddito universale di base (UBI, Universal Basic Income) guidato dalla comunità nell’era della finanza decentralizzata.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

GoodDollar: crescita esponenziale per l’investimento di eToro

“Il protocollo GoodDollar (GoodDollar G$) nasce con l’obiettivo di trovare una risposta al crescente divario economico globale, operando in direzione di una maggiore cultura finanziaria e di una più intelligente combinazione dei meccanismi degli smart contract, della finanza decentralizzata (DeFi) e dei crypto token garantiti”, riporta una nota di eToro.

La piattaforma di investimento multi-asset eToro ha recentemente annunciato che rafforzerà la sua dedizione al progetto di aprire le possibilità dell’economia digitale, aumentando la propria partecipazione in GoodDollar: l’investimento di eToro passerà da 58.000 a 1 milione di dollari.

Il protocollo GoodDollar è stato progettato per sfruttare le forze del mercato e i principi del social investing per offrire a tutti, ovunque, la possibilità di prendere parte alla crescita delle cripto: GoodDollar ribalta il tradizionale concetto di filantropia basato sulle donazioni.

Gli sponsor sono incentivati a partecipare attraverso una serie di ricompense «double bottom line»: ovvero sia finanziarie che sociali. Questo fa leva sul concetto di staking, ovvero il processo che consente ai possessori di una specifica criptovaluta di guadagnare ricompense.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Che cos’è lo staking?

Lo staking è utilizzato nell’ambito del meccanismo PoS (Proof-of-stake, che può essere tradotto come «prova che si ha un interesse»): qui i miner possono minare o convalidare le transazioni di blocco in base al numero di monete che hanno.

Maggiore è il numero di monete che detengono, maggiore sarà il loro potere di mining e, di conseguenza, le ricompense di staking sono condivise con gli utenti che possiedono i cripto-asset (come eToro e i clienti) e che delegano i loro diritti di voto a gruppo di staking.

Volendo sintetizzare, lo staking è l’atto di bloccare criptovalute per ricevere ricompense.

Assia: con GoodDollar promuoviamo inclusione finanziaria e empowerment

Parte di ciò che viene generato, viene poi distribuito alla comunità globale dei membri in forma di token GoodDollar. Con lo staking, qualsiasi individuo o azienda può impiegare le proprie cripto-partecipazioni verso una causa sociale, senza dover donare direttamente.

Chiunque, in qualsiasi paese, può unirsi all’economia digitale accedendo alla criptovaluta gratuita tramite l’app GoodDollar, e chiunque può diventare un filantropo puntando un capitale per sostenere gli obiettivi del progetto. Questo, ad oggi, è infatti il programma di reddito di base più universale del mondo.

GoodDollar ha recentemente pubblicato i risultati del suo Proof of Concept, un lancio limitato del protocollo progettato per convalidare il modello economico e l’adozione del mercato. A fronte di un investimento iniziale di 58.000 dollari, in un anno il protocollo ha coniato e distribuito a più di 225.000 persone un reddito universale di base di 16.000 dollari sotto forma di G$.

L’aumento dell’investimento di eToro arriva in preparazione del lancio autunnale di GoodDollar V2, che permetterà a qualsiasi sostenitore di impegnare il proprio capitale nel sistema e contribuire a rendere l’UBI globale una realtà.

“Troppe persone sono escluse dalle opportunità che potrebbero portarle fuori dallo stato di povertà, compreso l’accesso ai mercati dei capitali e alle possibilità di lavoro digitale", ha detto Yoni Assia, CEO di eToro.

«Il progetto GoodDollar mira ad alleviare questa situazione promuovendo l’inclusione finanziaria e l’empowerment in tutto il mondo. La nostra speranza è che altri leader dell’innovazione, che riconoscono il potenziale delle criptovalute, si uniscano a noi e aiutino a usare il fiorente potere della DeFi in modo responsabile».

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.