Giorgio Squinzi: patrimonio, guadagni, eredità e figli

L’eredità miliardaria di Giorgio Squinzi ai figli: l’imprenditore era tra i presidenti più ricchi della Serie A. Ecco quanto ha guadagnato e a quanto ammonta il suo patrimonio.

Giorgio Squinzi: patrimonio, guadagni, eredità e figli

Lutto nel mondo dell’imprenditoria per la morte di Giorgio Squinzi, spentosi il 2 ottobre dopo una lunga malattia. Patron della Mapei e del Sassuolo Calcio, Squinzi lascia ora in eredità ai figli Marco e Veronica il suo patrimonio miliardario e le due società di cui ha fatto la fortuna.

Imprenditore illuminato e appassionato, Squinzi è stato capace di potenziare i progetti in cui decideva di investire; come la squadra del Sassuolo, con lui per la prima volta in Serie A. Indubbiamente la sua tenacia lo aveva ripagato: Giorgio Squinzi, con un patrimonio netto a sei zeri, era infatti tra i presidenti più ricchi della serie A.

Ti potrebbe interessare anche La classifica dei presidenti di calcio più ricchi al mondo

Ecco quanto ha guadagnato in vita e a quanto ammontano le ricchezze dell’imprenditore scomparso.

Giorgio Squinzi: figli, patrimonio e guadagni

Giorgio Squinzi e la moglie Adriana Spazzoli hanno avuto due figli, Marco e Veronica, rispettivamente laureati in Chimica Industriale e in Scienze Politiche. Entrambi gli eredi di Squinzi lavorano già per la Mapei, la società di famiglia che produce materiali ausiliari per edilizia e industria, ricoprendo ruoli importanti: Marco è Vicepresidente e Direttore Ricerca e Sviluppo, mentre Veronica è Mapei Group Global Development Director.

In seguito al lutto dell’imprenditore la società passerà nelle mani Marco e Veronica, i due eredi di Squinzi che avranno il compito di gestire il patrimonio miliardario lasciato dall’imprenditore.

L’eredità di Giorgio Squinzi

Alla sua fondazione nel 1937 la Mapei, allora gestita dal padre di Giorgio Squinzi, si basava su tre dipendenti e un mercato di nicchia. Fu solo nel 1978, quando Giorgio ne divenne presidente, a procedere con successo verso l’internazionalizzazione, aprendo i primi stabilimenti produttivi all’estero. Oggi la Mapei conta 10.000 addetti e una rete di aziende tra Nord America e Oriente.

Non sorprende quindi se da chiusura di bilancio al 31 dicembre 2018 l’azienda abbia chiuso in positivo, con 2,4 miliardi di ricavi. Anche per il Sassuolo il 2018 è stato un anno in positivo (come i due precedenti del resto), chiudendo con un utile pari a 8,1 milioni di euro e con ricavi per 107,7 milioni di euro. Patron di due società di successo, si stima che il patrimonio netto di Giorgio Squinzi superi i 2,6 miliardi di euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Giorgio Squinzi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \