George Soros versa miliardi in beneficenza (la sua) per non pagare le tasse

George Soros, noto speculatore finanziario, ha versato 18 miliardi di dollari negli ultimi anni a favore della propria fondazione di beneficenza al fine di limitare le tasse da pagare allo Stato.

George Soros versa miliardi di dollari alla sua fondazione di beneficenza per minimizzare in parte gli oneri fiscali applicati per quest’anno al rendimento del noto speculatore finanziario.

I gestori di fondi negli Stati Uniti sono chiamati a pagare le tasse entro la fine dell’anno sulle commissioni applicate in fondi offshore. Alcuni di questi preferiscono fare donazioni in beneficenza - compresi i versamenti verso le proprie fondazioni - con il fine di abbassare il totale dovuto al Fisco.

Soros, fondatore del Soros Fund Management da 26 miliardi di dollari, ha trasferito quasi 18 miliardi alla sua fondazione Open Society negli ultimi anni, secondo un membro della fondazione stessa.

Gli esperti di fiscalità stimano che i gestori di fondi abbiano almeno 100 miliardi di dollari offshore, sulla base delle conversazioni dei consulenti fiscali con clienti, broker e fornitori di servizi. Un money manager a New York come Soros può essere soggetto all’aliquota federale più alta (al 39,6 per cento), oltre che alle tasse dello Stato e della città di residenza.

Da quando il Congresso ha eliminato la pausa fiscale (detta “tax break”) nel 2008, i gestori di hedge fund hanno tempo fino al 31 dicembre dell’anno per pagare le imposte accumulate.

Alla fine del 2013, Soros aveva accumulato 13,3 miliardi di dollari nel suo Soros Fund Management per via di vari rinvii, secondo i dati dei regolatori irlandesi. Non è chiaro quanto quella cifra sia cresciuta da allora.

Immigrato ungherese, Soros ha iniziato la sua carriera a New York negli anni cinquanta facendosi una reputazione per la sua capacità nel campo dell’investimento nel 1992, quando ha guadagnato 1 miliardo di dollari scommettendo sul fatto che il Regno Unito sarebbe stato costretto a svalutare la sterlina.

Il suo fondo Quantum ha dato un rendimento medio del 20% annuo fino al 2011, quando ha restituito i soldi degli investitori esterni e ha convertito la sua azienda in un ufficio “di famiglia” che investe esclusivamente per conto di Soros e i suoi familiari e della sua Open Society Foundations, una rete filantropica mondiale che promuove la democrazia, lo stato di diritto e l’avanzamento economico.

Negli ultimi 10 anni il rendimento medio del Soros Fund Management è stato dell’11% annuo.

Fonte: Bloomberg

Argomenti:

George Soros

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories