Azioni Gedi in evidenza dopo rumor su interesse francese

Luca Fiore

30 Luglio 2019 - 11:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Indiscrezioni secondo cui un colosso francese potrebbe entrare nel capitale di Gedi hanno spinto il titolo nei primi scambi a Piazza Affari.

Le azioni Gedisi allontanano dai massimi intraday toccati nei primi scambi. Salite fino a 0,293 euro dopo circa un’ora dall’avvio degli scambi, le azioni Gedi al momento passano di mano a 0,2825 euro (+0,53%).

In calo di quasi due punti percentuali nelle ultime cinque sedute, rispetto a tre mesi fa le azioni Gedi arretrano del 18 per cento.

Ieri gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno annunciato di aver ridotto il prezzo obiettivo su Gedi da 0,38 a 0,32 euro (+13% sui livelli attuali) confermando la raccomandazione “hold”.

Gedi: Vivendi nel capitale?

A spingere le azioni nella prima parte è stata l’indiscrezione secondo cui la francese Vivendi potrebbe essere interessata ad entrare nel capitale della società con una quota di minoranza.

Stando ai rumor pubblicati oggi da Il Sole 24 Ore, il presidente della controllante Cir, Rodolfo De Benedetti, e l’Amministratore delegato, Monica Mondardini, avrebbero partecipato a un pranzo d’ affari con il Ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine.

Nell’ambito dell’incontro le parti avrebbero discusso, riporta il quotidiano, dell’ipotesi dell’acquisto da parte della società transalpina di una partecipazione in Gedi.

Gedi: Cir smentisce rumor su ingresso Vivendi

Il ritracciamento del titolo Gedi è legato alle dichiarazioni rese da un portavoce di Cir (che di Gedi detiene il 45,753% del capitale).

Non ci sono trattative in corso, riporta l’agenzia Reuters, per un eventuale ingresso del colosso dei media nel capitale di Gedi.

«Non ci sono trattative in essere e Gedi non è in vendita»

, ha riferito il portavoce innescando la retromarcia delle azioni Gedi.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.