GTA 6: uscita, mappe, trama, personaggi e ambientazione

Matteo Novelli

8 Febbraio 2021 - 11:44

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Data d’uscita di GTA VI e ultime novità su mappe, personaggi, ambientazione e console supportate. Tutte le anticipazioni sul prossimo Grand Theft Auto per PS5 e Xbox Series X.

GTA 6: uscita, mappe, trama, personaggi e ambientazione

Quando esce GTA VI e come sarà? Su quali console sarà giocabile e in che città verrà ambientato? A inizio 2021 il nuovo Grand Theft Auto continua a essere il gioco più atteso e chiacchierato con tante domande su uscita e ambientazione.

Rockstar Games non lo ha ancora annunciato ufficialmente, ma rumor e indiscrezioni su data d’uscita, mappe e personaggi del prossimo GTA si susseguono da tempo. Le ultime news relative alla possibilità che il gioco arrivi solo su PlayStation 5 e Xbox Scarlett, e sia ambientato negli anni 70-80 (ispirandosi alle atmosfere della serie Narcos) hanno riacceso la curiosità dei fan.

Ormai sono passati più di 7 anni dal rilascio di GTA V, l’ultimo capitolo della saga Rockstar che con oltre 80 milioni di copie vendute in tutto il mondo è considerato uno dei più grandi successi degli ultimi anni.

Anche se ad oggi la casa di sviluppo continua a mantenere il riserbo su GTA 6, concentrandosi piuttosto sugli aggiornamenti di GTA Online, e sulla versione PS5 in arrivo, non ci sono dubbi sul fatto che il franchise action-adventure proseguirà con un sesto capitolo ricco di novità importanti per quanto riguarda mappe, personaggi e gameplay.

Se anche voi attendete con ansia la data d’uscita ufficiale del nuovo GTA e volete restare aggiornati, qui di seguito abbiamo raccolto tutte le notizie e le indiscrezioni emerse finora. Ecco tutto quello che c’è da sapere su GTA VI.

GTA VI: le novità annunciate

Alcuni mesi fa è trapelata la notizia secondo cui GTA 6 riporterà i giocatori in alcuni luoghi già noti ai fan della serie. Ormai dovremmo essere abbastanza sicuri che il successore di GTA 5 non uscirà su PS4 e Xbox One ma sarà un’esclusiva delle nuove console next-gen (PS5 e Xbox Series X). A riferirlo è stato un presunto ex sviluppatore di Rockstar Games in un post fatto poi rimuovere dalla società.

La talpa scriveva che il gioco si svilupperà in almeno due città in cui il giocatore potrà muoversi liberamente, e che il protagonista sarà un aspirante signore della droga che farà i primi passi a Liberty City per poi spostarsi a Vice City, città che saranno collegate tra loro da ampie campagne.

Queste indiscrezioni sono tornate in auge in questi giorni, diventando fonte di discussione sul popolare forum di videogiochi ResetEra. Le fonti che hanno rivelato i dettagli di GTA 6 sarebbero due ex redattori di PC Games e Kotaku. Ecco le novità annunciate:

  • Il nome in codice di GTA VI è Project Americas
  • Il gioco sarà ambientato negli anni Settanta e Ottanta, tra Vice City e una città ispirata a Rio De Janeiro, con missioni lineari a Liberty City
  • Ci sarà solo un protagonista e non sarà una donna
  • Il protagonista si chiamerà Ricardo, un aspirante signore della droga che inizia a muovere i primi passi come contrabbandiere di cocaina
  • La storia sarà fortemente ispirata a Narcos di Netflix, con l’ascesa del personaggio principale nel mondo del narcotraffico e la costruzione del suo impero
  • Il gameplay sarà un mix di realismo e arcade, diverso da quello di Red Dead Redemption 2
  • I personaggi parleranno la loro lingua madre, quindi saranno presenti molti sottotitoli
  • Le armi e altro equipaggiamento saranno trasportabili sulla propria auto
  • Si prevede l’uscita esclusiva sulle nuove piattaforme di gioco Xbox Scarlett e PlayStation 5

GTA 6: i rumor di Reddit

Pochi giorni fa un ulteriore topic su Reddit dove venivano rivelate molte informazioni su GTA 6 ha attirato l’attenzioni di molti utenti.

La fonte sostiene di aver lavorato per Rockstar Games al progetto e lo stesso post è stato poi rapidamente rimosso. L’autore del topic sottolinea che quanto svelato verrà ufficializzato da Rockstar molto presto. Ecco cosa è emerso da questo leak:

  • GTA 6 utilizzerà lo stesso motore grafico d GTA V e Red Dead Redemption 2;
  • ampia libertà di esplorazione e mappa vasta e variegata (si parla di un tempo medio di 13/15 minuti per attraversarla completamente);
  • il personaggio protagonista dovrebbe chiamarsi Riccardo (potrebbe essere un nome in codice) e si parla anche di un personaggio femminile chiamato Frankie;
  • l’ambientazione di gioco dovrebbe riflettersi sulle atmosfere degli anni ’70 e ’80 (con la colonna sonora che potrebbe rifarsi proprio alle hit di questi ultimi anni);
  • rivelate nuove ambientazioni (Liberty City e Cuba);
  • elementi visti in Red Dead Redemption 2 verranno inclusi nel nuovo GTA 6.

GTA 6: data d’uscita

Ad oggi non si conosce una data d’uscita da segnare sul calendario, nonostante voci di corridoio e rumor più o meno affidabili abbiano diffuso la notizia secondo cui l’azienda sia al lavoro per sviluppare GTA 6 già dal 2015.

Secondo un articolo di The Know rimbalzato sulle testate specializzate estere, Grand Theft Auto 6 uscirà nel 2022, sarà ambientato in due location, Vice City e Sud America, e potrebbe avere per la prima volta una protagonista femminile. Il sito, che in passato ha già correttamente rivelato i dettagli di Dark Souls 3 prima dell’uscita ufficiale, cita una “fonte interna”, che afferma che internamente Rockstar si riferisce a GTA 6 come Project Americas.

Quattro anni dopo PS4 Pro e 3 dopo Xbox One X il mondo sarà pronto per nuove piattaforme di gioco e anche per accogliere le straordinarie novità di GTA VI per quanto riguarda gameplay, grafica, missioni, interattività e personaggi. Il lancio ad hoc del gioco Rockstar-TakeTwo per la piattaforma next-gen di Sony consentirebbe un perfetto supporto alla VR, caratteristica attesa su GTA VI, la cui messa a punto richiede ancora qualche anno.

Andando indietro nel tempo, vediamo come Rockstar abbia sempre fatto passare diversi anni tra un capitolo e l’altro di GTA. Tra il primo e il secondo sono trascorsi ben 7 anni, e per l’uscita di GTA 5 abbiamo dovuto attendere il 2013, anno in cui sono state lanciate la PlayStation 4 e Xbox One. Non sembra che la software house abbia seguito rigorose timeline, ma che piuttosto abbia pubblicato i nuovi giochi solo quando pronta per il lancio.

Tuttavia lo sviluppo di GTA VI è un caso particolare. GTA 5 è il titolo di maggior successo in assoluto della serie, nonché uno dei videogame più venduti di tutti i tempi con 85 milioni di copie nel mondo. Grazie alla modalità multiplayer GTA Online, è diventato ancora più popolare, facendo guadagnare al publisher milioni di dollari all’anno.

Questo è anche il motivo principale per cui lo studio di GTA VI Rockstar North ha temporaneamente messo da parte i nuovi progetti per concentrarsi sulla produzione di nuovi contenuti della modalità online. In quest’ottica non c’è nessuna fretta di rilasciare Grand Theft Auto 6: gli affari stanno andando alla grande, e se RDR 2 avrà un successo simile a GTA V e Online, allora sarà controproducente cannibalizzare il mercato con un altro grande (e attesissimo) open-world.

GTA 6: ambientazione, mappe e città

Secondo anticipazioni provenienti da fonti vicine a Rockstar Games, gli sviluppatori starebbero pensando di rivoluzionare completamente gli scenari che hanno fatto la storia di GTA, ambientando il gioco a Tokyo.

Rumors risalenti ad alcuni mesi fa, infatti, avevano riportato di alcuni sviluppatori in viaggio nella città giapponese per raccogliere informazioni sul posto per “un nuovo gioco”. Non sappiamo se si trattava di GTA 6, ma sarebbe una grande novità per i giocatori. Il Giappone, però, sarebbe un’impresa poiché significherebbe rimodellare tutto l’impianto delle città, così diverse da quelle americane, le automobili e il vestiario.

È più facile che anche Grand Theft Auto 6, così come i titoli precedenti, finisca per essere ambientato negli Stati Uniti. Ipotesi confermata anche dalle parole del vicepresidente Dan Houser, che ha detto al Guardian: “la mia personale impressione è che GTA sia l’America”.

Secondo alcune voci, la storia del nuovo capitolo si svilupperà a Vice City, Miami, con alcune missioni in Sudamerica e ai Caraibi. C’è motivo di credere a questa diceria? Vice City è davvero un buon setting per il nuovo GTA? Lo studio non è famoso per la sua straordinaria creatività quando si tratta di ambientazioni: Rockstar ha riutilizzato sia Liberty City che Los Santos in GTA 4 e 5, quindi non sarebbe assurdo pensare che possa decidere di riusare una location già visitata.

Il boss di Rockstar Leslie Benzies ha parlato dell’idea di connettere più città presenti nei precedenti GTA in un unico capitolo. Ciò significa che GTA 6 potrebbe essere ancora più grande e includere davvero vecchie location già viste, con viaggi tra San Andreas e Vice City su mappe enormi.

Estendere le missioni a due città nuove e complete sarebbe una novità interessante e visto che si parla di Tokyo sarebbe bellissimo immaginare due città giapponesi, magari collegate da treni ad alta velocità, oppure un gameplay che obblighi i protagonisti a fare spesso viaggi per missioni tra Stati Uniti e Sol Levante. Inoltre i giocatori vorrebbero poter modificare l’aspetto dei personaggi prima di iniziare la missione, in modo da rendere i protagonisti più simili a se stessi o in base al gusto personale.

Inoltre, visto anche quanto dovremo aspettare per giocare al nuovo GTA 6, è lecito desiderare una compatibilità per la realtà aumentata. Immaginate cosa sarebbe giocare a Grand Theft Auto con un visore VR. Oltre ad essere plausibile, questo aggiornamento potrebbe rivelarsi inevitabile. Pensiamo all’ottimizzazione VR per Batman o Gran Turismo.

GTA 6: personaggi e auto

GTA V è uno dei migliori videogiochi disponibili per PlayStation 4 e Xbox One, ma l’intera saga di Grand Theft Auto è un must per gli amanti del genere.

Oltre alla grafica, che viene apprezzata strada facendo, le missioni e le possibilità, le anticipazioni più interessanti su GTA 6 riguardano i protagonisti e le auto.

Da tempo si vocifera che per la prima volta arriverà nell’universo GTA una protagonista femminile, e anche Rockstar Games si è espressa a tal proposito. Dan Houser, nel corso di un’intervista rilasciata diversi mesi fa, non ha scartato l’ipotesi di introdurre un personaggio femminile nella trama, nonostante i protagonisti maschili continueranno a essere il fulcro.

Per questo motivo ci aspettiamo che se ci sarà una donna tra i personaggi principali, avrà un ruolo minore o sarà giocabile soltanto per una parte della storia o per alcune missioni in cui è prevista la scelta di diversi protagonisti.

L’ingresso di un personaggio femminile eviterebbe altre accuse come quelle nel 2014, dopo l’uscita del quinto capitolo, mosse dalle associazioni femministe che accusarono pesantemente gli sviluppatori di GTA per il trattamento delle donne presenti nel gioco, accuse che portarono alla censura di GTA V per il mercato australiano, scatenando le proteste dei giocatori.

Saranno sempre tre i personaggi principali, come era accaduto in GTA 5 con Franklin Clinton, Michael De Santa e Trevor Philips? Al momento, bocche cucite. Siamo però abbastanza certi che le storie dei protagonisti di GTA 5 siano concluse, considerando che non sono mai entrate nel DLC di GTA 5, ma aspettiamoci che in GTA 6 facciano la loro comparsa - anche solo un’apparizione fugace - alcuni volti, nomi e luoghi già noti, se non altro per fare l’occhiolino al giocatore.

Per quanto riguarda le automobili, quali vedremo in GTA 6? GTA Online supporta attualmente piloti, tuner, rally, berline, fuoristrada, biciclette, veicoli d’emergenza, un jetpack e anche un’auto ispirata alla Batmobile. Nel prossimo importante titolo potremmo quindi vedere questo e molto altro.

Argomenti

# Xbox
# GTA

Iscriviti alla newsletter

Money Stories