FreeBritney, perché i fan vogliono liberare Britney Spears? Ecco cosa è successo

9 febbraio 2021 - 10:45 |

Sui social è impazzato l’hashtag #FreeBritney lanciato dai fan della cantante che chiedono di liberarla dal padre. Ma cosa è successo?

FreeBritney, perché i fan vogliono liberare Britney Spears? Ecco cosa è successo

Cos’è il movimento FreeBritney e perché i fan vogliono liberare Britney Spears? Per quasi la metà della sua carriera la cantante non ha avuto il pieno controllo della sua vita. Britney Spears, al momento, si trova infatti sotto la tutela del padre, da quando circa 12 anni fa, la cantante ebbe un crollo emotivo, che l’ha portata al ricovero e a una lunga riabilitazione. Il padre ha dunque ottenuto un’interdizione giudiziale, rendendola di fatto incapace d’intendere e di volere e ottenendo anche le gestione delle entrate economiche della pop star. Dopo quell’episodio, dimostrazione del malessere di Britney Spears, la cantante perse anche parte della custodia dei figli.

Nonostante i problemi legati alla salute mentale Britney Spears ha continuato a lavorare ininterrottamente, pubblicando album e proseguendo con i tour promozionali. I fan della cantante tuttavia sono convinti che Britney Spears voglia essere liberata dalla tutela del padre, come dimostrano le lunghe cause in tribunale che l’artista sta portando avanti, e sui social network è impazzato l’hashtag #FreeBritney. Ma ripercorriamo tutto quello che è successo nel corso degli anni.

FreeBritney, perché i fan vogliono liberare Britney Spears?

La vita di Britney Spears è da sempre stata costellata di eventi spiacevoli, fin dagli esordi della sua carriera, quando ancora era bambina. Al momento Britney Spears non è considerata in grado di badare a se stessa, e proprio per questo motivo si trova sotto la tutela del padre. Negli ultimi 12 anni i dettagli della vicenda che vede coinvolta la cantante sono rimasti privati, ma nell’ultimo periodo la cantante ha chiesto al suo avvocato di rendere pubbliche alcune informazioni.

La tutela è iniziata in seguito all’esaurimento che Britney Spears ha avuto in passato, durante il quale si è rasata i capelli e ha colpito l’auto di un paparazzo con un ombrello, dopo l’accaduto la cantante è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico per una valutazione della salute mentale.

Il padre presentò una petizione in tribunale per richiedere la tutela temporanea della figlia, dal momento che non era in grado di prendersi cura di sé stessa. Da quel momento dunque Jaime Spears ha potuto supervisionare e prendere decisioni riguardanti le finanze, la salute, gli affari e la vita personale di Britney, che ha gestito fino al 2019.

Perché i fan sono preoccupati?

I fan sono sempre stati diffidenti sui termini della tutela sostenendo che non fosse nell’interesse di Britney, quanto di quello del padre, che ha assunto il pieno controllo sulla figlia e soprattutto sulle sue finanze. Recentemente il movimento #FreeBritney è tornato alla carica a causa di un episodio del podcast Britney’s Gram, durante il quale un avvocato anonimo ha espresso ulteriori preoccupazioni su Britney Spears e su suo padre che gestisce la vita della pop star.

Secondo molti, come dichiarato da FreeBritney.net, la cantante al momento non necessiterebbe più della tutela del padre. I fan sono anche scesi in strada e hanno protestato per conto di Britney, chiedendo la fine della sua tutela, così come si sono moltiplicati sui social i messaggi di solidarietà. All’appello dei fan si è aggiunta anche Chiara Ferragni, commentando un post in cui veniva spiegato cosa sta accadendo.

Anche il fratello di Britney, Bryan Spears, ha dichiarato in un’intervista dello scorso luglio che la cantante “è in questa cosa da un bel po’ di tempo ormai. Ovviamente, all’inizio ce n’era bisogno. Ora hanno fatto dei cambiamenti, e tutto quello che possiamo fare è sperare per il meglio. Ha sempre voluto uscirne. Avere qualcuno che ti dice costantemente di fare qualcosa deve essere frustrante. Lei voleva uscirne da un bel po’ di tempo”.

La tutela di Britney Spears è stata estesa fino al 2021, e le richieste della cantante, compresa la rimozione permanente del padre dal suo ruolo, non potranno essere approvate o modificate fino alla prossima udienza, fissata per questo mese. Inoltre, secondo quanto riferito da Entertainment Tonight, Britney Spears avrebbe chiesto l’aiuto di sua madre, Lynne Spears, per riprendere il controllo della sua vita.

Britney Spears chiede la sospensione dalla gestione del suo patrimonio da parte del padre

Una delle questioni che sta più a cuore alla cantante è quella di richiedere la sospensione immediata della gestione del suo patrimonio da parte del padre. La cantante ha richiesto che la Bessemer Trust Company si occupi della transizione del suo patrimonio. Dopo le dimissioni del business manager di Britney Spears, il padre ne ha approvato un altro, senza interpellare la figlia e senza farle sapere quale sarebbe stato il suo costo.

Tuttavia il giudice della corte superiore di Los Angeles, Brenda Penny, non ha approvato la richiesta di Britney di rimuovere suo padre come capo della sua tutela, ha riferito Variety.Proprio per questo motivo la cantante ha deciso che non lavorerà più fino a che non sarà rimosso il padre, come confermato anche dal suo avvocato: “La mia cliente mi ha informato che ha paura di suo padre. Non si esibirà più se suo padre si occuperà della sua carriera”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories