Forex, AUD/USD: dollaro australiano in salita, buoni i dati sulle opere di costruzione

Sale il dollaro australiano sul cambio AUD/USD grazie al risultato sulle opere di costruzione terminate meno debole del previsto, attesa per la vendita di case di nuova costruzione negli Stati Uniti

AUD/USD registra dei guadagni il mercoledì, con il cross attorno al livello 0,79.

In Australia, le opere di costruzione terminate hanno registrato un calo dello 0,2%, ben al di sopra delle aspettative che prevedevano un calo dell’-1.2%.

Indice sul costo dei salari (Wage Price Index) è aumentato dello 0,6%, assecondando le aspettative. Negli Stati Uniti, il presidente della Federal Reserve Janet Yellen continua un secondo giorno di dichiarazioni al Congresso.

Si attende il dato sulla vendita di case di nuova costruzione alle ore 16.00, con i mercati in attesa di una lettura più debole rispetto al report di gennaio.

Janet Yellen ha testimoniato davanti alla commissione del Senato martedì, sostenendo che sia «improbabile» che la Fed aumenterà i tassi di interesse nei prossimi mesi, date le attuali condizioni economiche. Le sue osservazioni sembravano destinate a reprimere la crescente speculazione su un rialzo dei tassi a metà del 2015, che ha contribuito a migliorare le prestazioni del dollaro contro le altre valute principali rivali.

Yellen ha osservato inoltre che la continua crescita degli Stati Uniti dovrebbe riuscire a far scendere il tasso di disoccupazione. Il presidente Fed riprende oggi le sue dichiarazioni davanti alla Commissione della Camera per i servizi finanziari, ma è improbabile che dica nulla che possa scuotere i mercati.

Il dollaro australiano guadagna terreno mercoledì, spinto dai dati dell’economia australiana.

Le opere di costruzione terminate hanno registrato un calo per la terza volta consecutiva, ma il calo dello 0,2% si è rivelato ben più leggero della previsione a -1,2%.

Nel frattempo, l’indice sul costo dei salari è rimasto invariato per il terzo trimestre consecutivo, registrando un incremento dello 0,6% nel quarto trimestre. Questo indicatore è strettamente monitorato in quanto i prezzi dei salari sono un importante indicatore dell’inflazione al consumo.

  • AUD/USD ha registrato guadagni nella sessione di Tokyo. La coppia ha mostrato invece poco movimento durante la sessione europea. AUD/USD è risalito poi nella sessione di New York.
  • 0,7799 è un supporto forte visto che il dollaro australiano viene scambiato a livelli più alti.
  • Sul fronte delle resistenze, 0,7904 è sotto pressione. AUD/USD riuscirà a rompere questa resistenza durante la sessione di New York? 0,8081 èuna resistenza più forte.
  • Range attuale: 0,7799-0,7904

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.