Una critica che spesso viene fatta al gruppo Fiat Chrysler Automobiles è che dal momento dell’annuncio di un nuovo modello al suo effettivo lancio sul mercato passa troppo tempo. Effettivamente rispetto ai concorrenti il processo di sviluppo dei nuovi modelli del gruppo italo americano sembra essere particolarmente farraginoso.

Basti pensare ad esempio a quello che è successo con Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Stelvio tanto per citare due modelli a caso. FCA è consapevole di ciò e di recente ha confermato la propria intenzione di velocizzare il processo di progettazione, produzione e lancio sul mercato dei suoi veicoli.

Fiat Chrysler vuole velocizzare i tempi di lancio dei suoi nuovi prodotti

Questa rivoluzione all’interno di Fiat Chrysler Automobiles sarà guidata dallo Chief Technical Officer di FCA Harald Wester. La conferma nelle scorse ore l’ha data direttamente il numero uno del gruppo italo americano, l’amministratore delegato Mike Manley.

Il CEO ha ammesso che FCA consapevole dei grandi mutamenti tecnologici avvenuti negli ultimi anni nel settore automobilistico sta lasciando liberi i propri tecnici e ingegneri di sperimentare nuove tecniche per velocizzare il processo di lancio di nuovi prodotti.

Oltre 30 nuovi modelli saranno lanciati nei prossimi anni da FCA

Questo significa che molto probabilmente nel corso dei prossimi anni assisteremo ad un cambiamento in FCA da questo punto di vista. Gli attuali tempi biblici per vedere in concessionaria un nuovo modello per fortuna dovrebbero diventare un triste ricordo. Ricordiamo che nei prossimi anni Fiat Chrysler ha intenzione di lanciare oltre 30 nuovi modelli elettrificati.

Per questo sono stati investiti dal gruppo italo americano otre 9 miliardi di euro. In particolare tante novità sono attese per Fiat, Alfa Romeo e Jeep. Vedremo dunque se davvero queste novità annunciate da Mike Manley riusciranno a migliorare le cose per Fiat Chrysler Automobiles in futuro.