Si profila un clamoroso addio in casa Fiat Chrysler Automobiles. Dopo la fusione con PSA, l’attuale amministratore delegato di FCA, Michael Manley che nel 2018 ha preso il posto di Sergio Marchionne alla guida del gruppo italo americano potrebbe dire addio.

Secondo indiscrezioni provenienti dal Regno Unito, l’attuale numero uno di FCA potrebbe decidere di togliere il disturbo. Questo sarebbe dovuto al fatto che dopo la fusione non sarà più lui l’amministratore delegato del nascente gruppo. Il suo posto infatti verebbe preso dall’attuale CEO di PSA Carlos Tavares mentre il Presidente sarebbe John Elkann.

Mike Manley lascia Fiat Chrysler per approdare in Jaguar?

Dunque secondo il Daily Telegraph, Mike Manley potrebbe decidere di continuare la sua carriera nel settore automotive in un’altra azienda. Si parla con grande insistenza di Jaguar. La casa inglese sarebbe alla ricerca di un nuovo amministratore delegato. In Jaguar, Mike Manley prenderebbe il posto di Ralf Speth che secondo indiscrezioni sarebbe pronto a lasciare.

L’attuale CEO della casa automobilistica del Giaguaro sarebbe pronto a dire addio alla sua azienda già nei prossimi mesi. Ricordiamo che la voce di un addio di Manley a Fiat Chrysler e di un approdo in Jaguar non è una voce nuova. Già nei mesi scorsi si era vociferato di questa possibilità ma era arrivata la smentita di Manley.

La retrocessione dal ruolo di CEO potrebbe influire sul suo possibile addio

Vedremo dunque se arriveranno altre smentite. In ogni caso anche se Manley dovesse rimanere in Fiat Chrysler, il dirigente rispetto alla posizione attuale verrebbe retrocesso.

Questo ovviamente non può fare piacere all’attuale numero uno di FCA che dunque sarebbe pronto a dare l’addio nel caso in cui trovasse un ruolo più congeniale in un’altra società. Vedremo dunque se nei prossimi giorni questa voce verrà smentita oppure troverà nuove conferme.