Fesi Polizia: in pagamento indennità per controllo del territorio, svelati gli importi

Antonio Cosenza

17 Settembre 2019 - 14:33

Polizia di Stato: tra ottobre e novembre verrà pagata l’indennità per turni serali e controllo del territorio. Decisi gli importi sulla base delle risorse a disposizione.

Fesi Polizia: in pagamento indennità per controllo del territorio, svelati gli importi

Fesi Polizia di Stato: va avanti l’iter che porterà al riconoscimento di una nuova indennità spettante - grazie alle risorse stanziate nel Fondo per l’Efficienza dei Servizi Istituzionali - a coloro che nel 2018 hanno prestato servizi di controllo del territorio negli orari serali e notturni.

Nei giorni scorsi, infatti, si è tenuto l’incontro presso il Dipartimento durante il quale - dopo aver accertato il numero di servizi complessivamente indennizzabili - sono stati quantificati gli importi della nuova indennità.

Ricordiamo che per la nuova indennità per i servizi esterni di controllo del territorio ci sono 9 milioni e 800 mila euro: questi sono stati distribuiti sul totale dei servizi effettuati che nel 2018 contano di 955.475 turnazioni serali e 822.069 turnazioni notturne.

L’incontro dei giorni scorsi, quindi, rappresenta un ulteriore passo verso il pagamento di questa nuova indennità che, secondo le notizie che ci arrivano dall’amministrazione, dovrebbe essere pagata entro la fine dell’anno.

Probabilmente ci vorrà ancora qualche mese: ottobre è una possibilità, ma per novembre le quotazioni sono più elevate. Nel frattempo possiamo finalmente svelare quali sono gli importi della nuova indennità di controllo del territorio, ricordando anche quando se ne ha diritto.

FESI Polizia, indennità di controllo del territorio: gli importi

Viste le risorse a disposizione e il numero di servizi indennizzabili è stato accertato un importo pari a 3,60€ per i servizi serali, mentre per i notturni si sale a 7,20€.

Ovviamente gli importi vanno intesi al lordo.

A seconda del numero dei servizi svolti, tra quelli che soddisfano i requisiti previsti dall’indennità, l’importo sarà più o meno alto; ad esempio, secondo i calcoli del sindacato NSP Polizia, per un appartenente alla Polizia di Stato che svolge regolarmente il turno in quinta l’importo medio annuale (lordo) sarà di circa 432,00€.

FESI Polizia: a chi spetta l’indennità di controllo del territorio

Ma chi avrà diritto a questi importi? Nei vari incontri tenuti, sindacati e amministrazione hanno scelto di riconoscere questa indennità esclusivamente agli operatori della Polizia di Stato impiegati nei servizi esterni di controllo del territorio, sia nel quadrante serale che in quello notturno.

Volendo riassumere, ecco un elenco delle condizioni che deve soddisfare il servizio ai fini dell’indennizzo:

  • l’operatore deve essere impiegato effettivamente nelle fasce serali e notturne. Questo significa che l’indennità spetta esclusivamente per i servizi svolti nei seguenti orari - 19:00/01:00, 18:00/24:00, 19:00/24:00, 01:00/07:00, 00:00/06:00, 00:00/07:00, 22:00/07:00;
  • il servizio è organizzato in turni continuativi sulla base di ordini formali e coordinati dalle sale operative della questura o dei commissariati distaccati, o anche dalle sale operative o dalle sale radio delle specialità;
  • come più volte sottolineato il servizio deve essere esterno e finalizzato al controllo del territorio. È bene chiarire, però, che l’indennità spetta anche a coloro che nelle suddette fasce orarie svolgono servizio nelle sale operative al fine di dare supporto alle unità esterne. Di fatto questi operatori concorrono al controllo del territorio.

Ricapitolando è in pagamento una nuova indennità riconosciuta per ogni servizio svolto nel 2018 (purché rientri tra le condizioni suddette): il pagamento, per un importo giornaliero di 3,60€ per i servizi serali, 7,20€ per i notturni, è previsto tra ottobre e novembre.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo