Uno dei muli di prova della nuova Ferrari Purosangue è stato avvistato nelle scorse ore durante i suoi test invernali su strada nel nord Europa. Test che corrispondono a quelli che normalmente si effettuano in ambienti a bassa temperatura e che, come molti altri costruttori europei, Ferrari ed i suoi fornitori solitamente eseguono nella penisola scandinava.

Si avvicina sempre di più il debutto del SUV Ferrari Purosangue

Questo è l’ennesimo avvistamento del prototipo camuffato di Ferrari Purosangue. Il primo SUV nella storia della Ferrari farà il suo debutto nel corso del 2022. Questi test mettono in evidenza come lo sviluppo del modello proceda senza intoppi e sia già a buon punto. Non ci sorprenderebbe dunque di assistere ad una presentazione di questo veicolo già nei primi mesi del prossimo anno.

Questo nuovo mulo di prova di Ferrari Purosangue che è stato avvistato nelle scorse ore è praticamente identico a quello che abbiamo analizzato qualche settimana fa, che era stato fotografato in Italia.

Presenta la prevista carrozzeria provvisoria composta da pannelli ed elementi ereditati dalla Maserati Levante, ma con una configurazione del telaio molto diversa, in quanto il modello Maranello ha assi visibilmente più larghi e un’altezza da terra molto inferiore rispetto al SUV di Maserati. Anche le gomme di questo nuovo mulo sembrano simili e avranno una dimensione di circa 20 pollici.

A livello estetico non possiamo dire molto di più da questa serie di muli, in quanto non presentano il vero corpo del modello, ma i loro avvistamenti possono offrire indizi sulla configurazione meccanica e del telaio del modello finale.

Si prevede che Ferrari Purosangue che sarà presentato nel 2022, avrà una vasta gamma meccanica, che includerà versioni ibride e uno dei soliti V12 del marchio. Ricordiamo che questo sarà solo il primo SUV di Ferrari ma non l’unico. Nei prossimi anni sono previsti altri due modelli che potrebbero essere le prime auto completamente elettriche del cavallino rampante.