FDA chiede alla compagnia Emergent di sospendere la produzione di vaccini

Marco Ciotola

19/04/2021

19/04/2021 - 21:45

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La richiesta arriva alla società biofarmaceutica Emergent BioSolutions, mentre l’ente USA indaga sui vaccini J&J compromessi

FDA chiede alla compagnia Emergent di sospendere la produzione di vaccini

La Food and Drug Administration ha chiesto al colosso biofarmaceutico Emergent BioSolutions di interrompere temporaneamente la produzione di materiali per i vaccini Covid.

Un’istanza che - per quanto non del tutto inaspettata - fa di certo rumore vista la vera e propria corsa contro il tempo che vede impegnata la maggior parte dei Paesi a livello mondiale nella copertura della propria popolazione dal virus.

L’ente ha chiesto la sospensione proprio mentre procede alle sue indagini sull’impianto di Baltimora della compagnia, ovvero quello dove si è verificata la discussa compromissione di milioni di dosi del vaccino Johnson & Johnson.

FDA chiede alla compagnia Emergent di sospendere la produzione di vaccini

La FDA ha avviato un’ispezione della struttura il 12 aprile, ma ha chiesto alla società di interrompere la produzione solo lo scorso venerdì.

Lo ha fatto in attesa del completamento di “revisioni ed eventuali riparazioni”, così come reso noto dalla stessa compagnia in una nota inviata alla Securities and Exchange Commission.

La società ha inoltre dichiarato di aver messo in quarantena tutto il materiale esistente prodotto nella sua struttura.
A inizio mese infatti Emergent, produttore a contratto di vaccini J&J e AstraZeneca, ha mescolato gli ingredienti delle due dosi, vedendosi costretto a interrompere entrambe le produzioni e compromettendo milioni di farmaci.

Da lì, la decisione del governo statunitense è stata quella di fare in modo che la struttura produca solo il vaccino J&J al fine di evitare simili incidenti, ma tutto ora sembra dipendere dall’attuale procedura d’indagine in corso da parte della FDA.

La pausa nella produzione del vaccino J&J per Emergent rappresenta solo l’ultima delle diverse battute d’arresto nella cosiddetta corsa ai vaccini, dopo i presunti legami tra i farmaci AstraZeneca e J&J ed episodi di trombosi.

Iscriviti alla newsletter